Utente 492XXX
Salve,
Ho febbre ricorrente circa ogni 15/30gg sempre a 38.5 con durata 3/5 giorni. Il preavviso sono due afte/ascessi che compaiono sempre negli stessi punti sulle gengive. Ho il 44 o il 45 in necrosi, appena ho tempo lo faccio devitalizzare ( diagnosticato 6 mesi fa).

La mia domanda è puô un dente da devitalizzare portare a una febbre del genere? Premetto che conduco una vita molto stressante, stancante e sono spesso in viaggio.

Puô essereche mi abbassa le difese immunitarie?

Che tipo di esami mi consigliate? Mio fratello dicce che puô essere un lupus visto che mia madre è stata colpita ai reni (io ne dubito)

Come capisco se è una paradontite?

Per il resto non ho sintomi se non il malessere della febbre ovvero spossatezza, sonnolenza

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Penso che il suo problema debba essere affrontato da due persone distinte,la prima potrebbe essere il suo medico di base oppure un internista,la seconda figura professionale (cura canalare del dente in necrosi)certamente il suo dentista di fiducia.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 492XXX

Il mio dentista mi ha detto è febbre di crescita.

Il mio medico di base mi disse qualche tempo fa: ha infezioni? E io penso di no, ho un dente da sistemare. E lui inizia da quello.

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
....Il mio dentista mi ha detto è febbre di crescita. ....


Quanti anni ha lei,27? Cambi allora dentista .......


....Il mio medico di base mi disse qualche tempo fa: ha infezioni? E io penso di no, ho un dente da sistemare. E lui inizia da quello.....


Idem per la risposta del medico di base.


Le suggerisco nel merito un internista o un infettivologo che dopo una visita medica accurata,esami ematochimici,anche reumatologici,
rx torace e quant'altro,le fornisca una corretta diagnosi.

Cordiali Saluti ed Auguri
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia