Utente 438XXX
Gentili Dottori,
Da due giorni ho tolto il molare 26 già devitalizzato perché continuava a darmi dolori al tatto ad un anno dalla cura. Il dente era aggettante nel seno mascellare. Durante la rimozione il dente è stato frammentato e nel cercare di far leva per rimuovere gli ultimi 3 mm dell’ultima radice il curante ha purtroppo spinto il piccolo pezzo nel seno paranasale creando comunicazione oro sinusale.
Mi sono state fatte diverse rx per vedere dove si trovasse il frammento e molti risciacqui del seno con conseguente aspiraggio con aspiratore chirurgico per cercare di farlo uscire. Nelle ultime endorali non si vedeva più il pezzetto di dente ma il dentista non è sicuro di averlo fatto uscire perché pur provando con strumenti ad estrarlo, non è riuscito manualmente e quindi non abbiamo il pezzo in mano, è possibile che un frammento di radice di 3mm venga aspirato?
La comunicazione oro antrale, di circa 4mm di diametro è stata chiusa con fibrina e collagene e suturata con dei punti in attesa di vedere se si possa risolvere così, per poi passare ad altre tecniche (lembo) se necessario, cosa ne pensate? Riguardo invece al possibile pezzetto di radice libero nel seno mascellare, se non fosse stato aspirato può rimanere lì? Cosa mi consigliate di fare? Ho fatto molte lastre durante questa estrazione (2 cone beam a bassa risoluzione di cui una parziale per ridurre le radiazioni e diverse endorali) credete sia necessario eseguire una nuova immagine? Cosa fare nei casi di frammenti di dente che entrano nel seno mascellare?
Grazie a chi vorrà rispondere.

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Il frammento radicolare va rimosso così come la comunicazione oro-antrale residuata va chiusa,per evitare possibili complicanze come la sinusite odontogena.Va eseguita una TC volumetrica per evidenziare l'eventuale frammento,e comunque le consiglio per una valutazione clinica approfondita, un consulto con un Collega esperto in Chirurgia Orale o un Collega Maxillo Facciale.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 438XXX

Gentile Dr. De Socio,

come si fa a togliere il frammento dal seno mascellare nel caso ancora ci fosse, ci sono degli strumenti che possono "guardare" e raccogliere il frammento passando dal buco del dente?
Come ho scritto precedentemente, mi hanno fatto degli rx durante i lavaggi del seno e nell'ultima cone beam il frammento non si vedeva più, va detto che la cone beam che mi è stata fatta era di dimensioni ridotte e dato che non si vedeva l'ultimo centimetro del seno, dalla parte opposta al naso, in quel punto mi è stata fatta una rx endorale, anche in questa non si riscontrava il frammento.
Ho già contattato un chirurgo maxillo facciale e anche lui mi consiglia di attendere e vedere se il foro si chiude senza lembo e dice che un frammento di 3-4 mm anche fosse rimasto non creerà problemi, tra 10 giorni mi vuole rivedere per decidere se chiudere con un lembo.
Riguardo alle cone beam, vorrei farne un'ultima completa per dirimere ogni dubbio, ma ho timore per i raggi che ho già preso. Ne ho fatte due in basse risoluzione (di cui una di 5x5 cm) il giorno dell'estrazione, più diverse rx endorali digitali. Dite che sono troppi raggi?
Grazie ancora.

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Il frammento se esiste può essere tolto o tramite FESS( Otorino)o per approccio laterale al seno mascellare(Chirurgo Orale o Maxillo).La TC deve essere ad alta risoluzione,altrimenti non si riesce a visualizzare.Comunque nell'immediato è consigliabile la chiusura con un lembo della comunicazione oro-antrale,che difficilmente si chiude da sé.......
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#4] dopo  
Utente 438XXX

Gentile dott. De Socio,

grazie per la risposta.
Nella prima cone beam a bassa risoluzione fatta appena si è creata la comunicazione, il frammento era chiaramente visibile. Il frammento non è più visibile nella seconda cone beam fatta dopo i lavaggi e aspirazione con aspiratore chirurgico. Purtroppo la seconda cone beam fatta era di dimensioni ridotte e non arrivava per un centimetro a coprire per intero il seno mascellare, per questo nasce il dubbio.
Riguardo alla necessità di fare un lembo ne parlerò al mio curante e al chirurgo maxillo che mi ha visitato.
Sto assumendo antibiotici, quanto tempo può passare prima di chiudere la comunicazione senza incorrere in infezioni del seno?
Cordiali saluti

[#5] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prima viene chiusa,prima evita le complicanze a livello del seno mascellare.
Si affidi a persone esperte come già le ho espresso.
Buona Serata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia