Utente
Salve a tutti.

Ho subito un intervento di estrazione per il dente del giudizio il 7 marzo 2020, un molare.
Siamo al 19 marzo, oggi ho rimosso i punti, premetto che non ho più dolore e riesco a masticare, lavare i denti, sorridere e mangiare normalmente c’e una cosa che mi preoccupa, non riesco ad aprire la bocca al 100% ma solo a metà infatti molti cibi li faccio a pezzettini.

È normale dopo 12 giorni dall’intervento??
?
Se si, devo fare qualche esercizio mandibolare e in quanti mesi andrà via questa cosa??
?

Oppure è un grave disturbo!?
Magari un osso che si è rotto o una frattura e rimarrò così a vita??
?
! !
Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Possibile un trisma dei muscoli mandibolari.
Il trisma èdovuto alla contrattura muscolare legata al tempo in cui è rimasta a bocca spalancata per l'estrazione. In modo sintetico,per spiegarle il trisma che è una contrattura spastica, se il muscolo ha un normale tono ed un normale carico, la sua capacità di smaltire le scorie metaboliche (Ac.Lattico) è fisiologico.
Laddove invece si supera tale soglia l'accumulo di dette sostanze determina uno spasmo , una sofferenza di alcune fibre muscolari che rimangono contratte (dure al tatto) e molto dolenti.
Consiglierei farmaci miorilassanti ed antinfiammatori oltre ad esercizi di strechting,eventualmente anche della fisioterapia.

Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille per la risposta...diciamo che preferirei in questo periodo evitare l’uso di farmaci anche perché dopo il post operatorio fra Oki,tachipirina e vari antibiotici penso di averne presi in abbondanza.
Farò sicuramente degli esercizi di stretching per abituare sempre di più la mandibola a fare quel movimento anche perché col passare dei giorni migliora sempre di più l’apertura della bocca anche se lentamente,con la speranza che tra un mese o anche meno riprenderò ad aprirla normalmente.
Buona notte