Utente 188XXX
Mia madre di anni 69 è ricoverata dal 12/09/2010 presso l'Ospedale di mercato San Severino in provincia di Salerno, prima al reparto di Medicina interna a lunga degenza e poi in chirurgia. La portai li perchè è l'ospedale più vicino casa e perchè si era arrivati li con dolori all'addome. La Diagnosi non è ancora stata fatta però si sospetta un carciroma al peritoneo. Ha liquido ascitico all'addome gli hanno fatto già tre prelievi di liquido ascitico a distanza di 15 e venti giorni.
Ha eseguito una miriade di esami ma sono risultati negativi anche quello della PET TAC, solo il primo prelievo di liquido presentava cellule tumorali di tipo Epiteliale secondaria ( Ovaio ?).
Ha terminato con l'ultimo esame di laparoscopia dove hanno fatto 8 biopsie e stiamo ancora aspettando i risultati.Il primario della chirurugia mi ha detto che è una carcinosi peritoneale però non si riesce a trovare il primitivo.
Questo è il risultato della TAC PET eseguita 20 giorni fa:
Le immagini, nei limiti risolutivi della metodica (5 mm), documentano un'area di aumentata attività metabolica in corrispondenza della parete posteriore del retto (SUV max 3.91), di dubbia interpretazione. Si consiglia approfondimento endoscopico mirato, se non eseguito.
Marcato versamento pleurico bilaterale. Negativi i restanti distretti corporei esaminati.
CONCLUSIONI: Area di iperaccumulo del tracciante in sede rettale di non univoco significato.
Grazie per la Vostra attenzione gradirei avere un Vostro parere perchè io non sono un medico e non ce la faccio più ( tra l'altro sono 45 notti che sto vicino a mia madre e non intendo lasciarla sola) per l'attesa...Grazie ancora.

[#1]  
Dr. Alessandro D'Angelo

52% attività
4% attualità
16% socialità
TAORMINA (ME)
FURCI SICULO (ME)
GIARRE (CT)
GIARDINI-NAXOS (ME)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
se la colon è negativa, la probabilità di una partenza ovaria potrebbe starci con il quadro descritto. Credo che le biopsie saranno utili. Ha dosato i marcatori? In questi casi potrebbero essere utili ad indirizzare l'ipotesi diagnostica soprattutto il ca 125 ed il ca 19.9.
Cordiali Saluti
Dr. Alessandro D'Angelo
(email: dangelo@oncologiataormina.it)

[#2] dopo  
Utente 188XXX

Si ha eseguito i makers "tumorali" e il risultato delle alterazioni è il seguente:
TPA 115,0 / 75
CA 125 272,20 / 35
CA 15 - 3 108,90 / 30

Grazie per la Sua collaborazione e attendo nuove risposte.

[#3]  
Dr. Alessandro D'Angelo

52% attività
4% attualità
16% socialità
TAORMINA (ME)
FURCI SICULO (ME)
GIARRE (CT)
GIARDINI-NAXOS (ME)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
faccia valutare anche le mammelle.
Cordiali Saluti
Dr. Alessandro D'Angelo
(email: dangelo@oncologiataormina.it)

[#4] dopo  
Utente 188XXX

Scusi se la disturbo ancora ma in base a quello che Le ho scritto sopra ( risultato tac pet total body e marcatori ), cosa potrebbe trattarsi secondo Lei ? attualmente avverte un lieve dolore alla fascia addominale proprio sotto il seno.Grazie per la Sua disponibilità.

[#5]  
Dr. Alessandro D'Angelo

52% attività
4% attualità
16% socialità
TAORMINA (ME)
FURCI SICULO (ME)
GIARRE (CT)
GIARDINI-NAXOS (ME)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
BISOGNA ATTENDERE LE BIOPSIE
Cordiali Saluti
Dr. Alessandro D'Angelo
(email: dangelo@oncologiataormina.it)

[#6]  
Dr. Enzo Mammano

20% attività
0% attualità
0% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2010
le consiglio di effettuare una consulenza in un cetro di terzo livello che si occupa di carcinosi peritoneale
Dr. Enzo Mammano
Clinica Chirurgica 2 - Università di Padova
e.mammano@liverunit.it
www.liverunit.it

[#7] dopo  
Utente 188XXX

Salve ho a disposizione altri referti in attesa dei referti istologici, veda un pò se Le possono essere utili grazie.

SERVIZIO DI ANATOMIA PATOLOGICA E CITOPATOLOGIA OSPEDALE " M. SCARLATO" DI SCAFATI Di SALERNO
Data di prelievo il 18/08/2010
Data di accettazione il 20/08/2010
LIQUIDO ASCITICO

DIAGNOSI:
Campione adeguato. Sospetto per cellule maligne. Il quadro citomorfologico mostra sangue, scarso materiale amorfo proteinaceo e alcuni aggregati di cellule di apparente istotipo epiteliale/mesoteliale con architettura pseudopapillare e focali moderate atipie cario citologiche.
il quadro appare sospetto con lesione neoplastica di tipo mesoteliale/epiteliale ( si consiglia valutazione dell'apparato genitale).
Cytological score secondo le European guidelines C4 ( sospetto, presumibilmente maligno).


SERVIZIO DI ANATOMIA PATOLOGICA E CITOPATOLOGIA OSPEDALE " M. SCARLATO" DI SCAFATI DI SALERNO
Data di prelievo il 25/08/2010
Data di accettazione il 27/08/2010
Campione inviato: Liquido ascitico
DIAGNOSI : Campione adeguato. Negativo per cellule maligne. Il quadro citomorfologico mostra cellule mesoteliali isolate e linfocidi di piccola taglia. Quadro aspecifico. Cytological score sec. European guidelines C2 ( benigno reattivo).


OSPEDALE DI MERCATO SAN SEVERINO (SA)
ECOGRAFIA ADDOME INFERIORE
ECOGRAFIA ADDOME SUPERIORE
il 12/08/2010

Fegato, milza, pancreas e reni nei limiti volumetrici ad ecostruttura parenchimale omogenea.
Segni di colecistite cronica litiasica.
Vie biliari ed urinarie non dilatate.
Aorta di normale calibro.
Abbondante versamento ascitico nei recessi sovra e sottomesocolici.
Vescica distesa a pareti nette e lume anecogeno.
Utero ipotrofico ballottante nel liquido ascitico.
Gonadi inesplorabili.
RX DIRETTA ADDOME
Non si evidenziano immagini di livelli ne'segni di pneumoperitoneo.
Diffuso opacamento dei quadranti inferiori da versamento endoperitoneale.
Piccolo calcolo proittante contro l'ombra renale destra.


OSPEDALE AMICO "G. FUCITO" di MERCATO SAN SEVERINO (SA) il 19/09/2010
ECOGRAFIA ADDOME INFERIORE
ECOGRAFIA ADDOME SUPERIORE
Al controllo odierno persiste l'abbondante ascite evidenziabile a carico di tutti i recessi peritoneali esplorabili ecograficamente.
La raccolta ascitica più abbondante si apprezza a sede sottodiaframmatica sn ( circa ml 900), sottoepatica (circa ml 730) e paracolica sinistra (circa ml 800)

OSPEDALE AMICO " G. FUCITO" DI MERCATO SAN SEVERINO (SA) IL 17/09/2010

RX TORACE
Non si evidenziano lesioni pleuroparenchimali focali in atto.
Sclerectasia calcifica dell'arco aortico.
Ombra cardiaca nei limiti.

OSPEDALE AMICO " G. FUCITO" DI MERCATO SAN SEVERINO (SA) IL 26/08/2010
Referto di COLONSCOPIA

All'ispezione della regione anale si evidenziano piccoli noduli emorroidari procidenti e parzialmente cutizzati. Esplorazione digitale del retto resa difficoltosa da una stub-stenosi fibrosa del canale anale. sufficiente lo stato di pulizia intestinale. esame condotto fino in prossimità della flessura epatica ( angolo colico dx), e qui interrotto per marcata dolorabilità riferita dalla pz. alla progressione del colon sigmoideo, come da probabili fenomeni aderenziali - infiltrativi, che rendono impossibile la prosecuzione in sicurezza dell'esplorazione endoscopica. Non si evidenzia grossolana patologia organica endoviscerale macroscopicamente visibile, a carico dei segmenti colici esplorati.

DIAGNOSI:
Esame inompleto con reperro normale a carico dei segmenti colici esplorati.

OSPEDALE "Santa Maria della Speranza" di Battipaglia (SA)

SCINTIGRAFIA OSSEA TOTAL BODY ( COD.92.18.2) + SEGMENTARIA DOPO T.B. (COD.92.19.6)
Sospetto diagnostico : ricerca lesione ossee.
ESITO SCINTIGRAFICO

L'esame sistematico dello scheletro, eseguito con scansione " whole body" nelle proiezioni anteriore, posteriore e statiche mirate non ha messo in evidenza aree di patologico accumulo del radiocomposto nei vari segmenti scheletrici esaminati da riferire a localizzazione ossee di tipo ripetitivo.

SERVIZIO DI ANATOMIA PATOLOGICA E CITOPATOLOGIA DI SCAFATI (SA)

Data di prelievo il 25/08/2010
Data di accettazione il 27/08/2010
CAMPIONE INVIATO
Liquido ascitico

DIAGNOSI
Campione adeguato. Negativo per cellule maligne. Il quadro citomorfologico mostra cellule mesoteliali isolate e linfociti di piccola taglia. Quadro apecifico. Cytological score sec. European guidelines C2 (benigno reattivo).

Grazie mille per la Sua disponibilità e la prego di dare un'occhiata oculata a questi referti che Le ho inviato in attessa degli esami istologici. Da premettere che la sacca del drenaggio da me controllata ogni 24 ore, il liquido ascitico rispetto ai 500 ml quasi quotidiani che uscivano quando era ricoverata in ospedale,attualmente ogni 24 ore fuoriesce tra i 150/200 ml. Grazie ancora.

[#8]  
Dr. Alessandro D'Angelo

52% attività
4% attualità
16% socialità
TAORMINA (ME)
FURCI SICULO (ME)
GIARRE (CT)
GIARDINI-NAXOS (ME)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
il quadro appare sospetto con lesione neoplastica di tipo mesoteliale/epiteliale ( si consiglia valutazione dell'apparato genitale).

NON MI è SEMBRATO DI VEDERE UNA VISITA GINECOLOGICA.
Cordiali Saluti
Dr. Alessandro D'Angelo
(email: dangelo@oncologiataormina.it)

[#9] dopo  
Utente 188XXX

Ve lo invierò nel pomeriggio, perchè è un referto scritto a mano per cui necessita di essere " tradotto", anche se parlando con il ginecologo dell'ospedale mi disse che al di la delle ovaie rimpicciolite a causa dell'età non c'è niente di anomalo. Grazie ancora

[#10] dopo  
Utente 188XXX

Salve ho il referto della Biopsia eseguito presso l'ospedale "Scarlato" di Scafati (SA):
1.Biopsia peritoneo parietale
2.Biopsia scavo pelvico
3.Biopsia peritoneo viscerale
4.Biopsia legamento gastro-splenico
5.Aderenza viscero-parietale
6.Liquido ascitico
7.Polipo canale cervicale

REFERTO.
Macro:
1.Frammento irregolare laminare di cm4 ed altri minuti frammenti.
2.Un minuto frammento.
3.Numerosi frammenti biancastri.
4.Due frammenti irregolari bianco-giallastri, il maggiore di cm 1,5
5.Un frammento
7.Alcuni frammenti.

DIAGNOSI:
1-5, frammenti di tessuti molli sede di infiltrazione da neoplasia scarsamente differenziata con crescita solido-acinare, talora micropapillare, con focale presenza di microcalcificazioni.
All'indagine immunositochimica le cellule neoplastiche sono risultate: CK+, CK7 +, CK 20-, vimentina- , calretinina -, Ca125 -, CEA+, EMA+,
Il referto morfologico ed immunofenotipico appaiono compatibili per un'infiltrazione da carcinoma scarsamente differenziato per la cui origine si suggerisce di indagare in prima istanza il tratto genitale e gastrointestinale, pur essendo tali aspetti compatibili, ma non esclusivi di tali distretti.
6.Quadro citologico caratterizzato da materiale siero-ematico con nuclei nudi sul fondo.
7. Materiale mucoide e polipo fibroangiomucoso del canale cervicale.
Grazie per la Vostra collaborazione, questo referto è adesso nelle mani del primario della chirurgia generale per una diagnosi definitiva.

[#11] dopo  
Utente 188XXX

Esame Citologico eseguito presso CHECK-Up di Salerno

DIAGNOSI: Su un fondo di emazie, frammisti a cellule mesoteliali reattive, si osservano alcuni clusters di cellule epitelio-ghiandolari atipiche, da correlare alla storia clinica.
Gradirei avere delle risposte...una volta per tutte....grazie mille.

[#12] dopo  
Utente 188XXX

C'è qualcuno che potrebbe dare una mano in base a quello riportato sopra? sono stato anche a Bologna presso l'Ospedale di Bentivoglio e mi hanno detto che volevano un cd della laporoscopia, l'ospedale dove è stata ricoverata mia madre, il primario mi riferisce che non hanno eseguito un cd di registrazione dell'esame e un referto ancora non è pronto. Ho solo l'esame delle biopsie riportato sopra. Mi hanno detto pure di fargli fare un ciclo di chemio per vedere se si riassorbe il liquido per poi vedere un intervento al peritoneo.Grazie mi servono consulti di altri esperti in materia...è da premettere che il primitivo ancora non si riesce a trovare.