Utente 387XXX
Buonasera,
ho 19 anni e sono terrorizzata dai tumori, tanto da associarsi qualsiasi sintomo, seppur blando. Tempo fa ho cominciato ad avvertire un fastidio al seno e all'ascolto e ovviamente la prima cosa a cui ho pensato è stata il tumore al seno, ma col passare del tempo il fastidio si riduceva, soprattutto se non ci pensavo.... Tornando a casa per le vacanze estive ho scoperto che mia madre ha trovato una ciste al seno sinistro e da quel giorno non faccio altro che pensarci, oggi poi toccandomi ho sentito qualcosa che non mi convince e automaticamente il dolore è aumentato.... Ora non solo mi fa male il seno, ma anche i muscoli adiacenti fino alla parte più prossimale del braccio.... Ora vista la mia età, dovrei preoccuparmi o piuttosto cercare di rilassarmi e vedere se il dolore passa?

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non deve preoccuparsi da quanto scrive, ma deve IMMEDIATAMENTE staccare dalla ricerca di informazioni sulla rete per non incrementare il suo labile livello di ansia

Legga perchè (su un consulto richiesto per altre ragioni)

https://www.medicitalia.it/consulti/archivio/273602-per_il_dott_catania.html

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 387XXX

Gent.le dott. Catania,
Comprendo benissimo tutto ciò che lei ha scritto in risposta a quella richiesta e mi ci riconosco in pieno, tanto da ripetermi spesso che internet, basandosi su semplici parole chiave, non potrà mai fornirmi una diagnosi o una rassicurazione così come potrebbe fare invece un medico.... Ma sono mesi che la mia vita va avanti così, ogni giorno ho una nuova malattia mortale e anche se ciò è per me deleterio non riesco a smettere di cercare e ricercare, con l'unico risultato di aumentare i sintomi o addirittura di farli apparire.... Purtroppo negli ultimi anni ci sono stati tanti, troppi casi di persone giovanissime ammalate di tumore e ovviamente la paura c'è sempre.... Se lei mi assicura che i miei sintomi non sono rilevanti dal punto di vista oncologico cercherò comunque di tranquillizzarmi e aspettare che il dolore passi.... La ringrazio di cuore

[#3] dopo  
Utente 387XXX

Buongiorno dott. Catania, mi scusi se insisto ma a questo punto a cosa potrebbe essere riconducibile questo dolore? Il seno dolorante (quello destro) al tatto è più duro di quello sinistro, il dolore è localizzato nella parte esterna, proprio dove sento questa "durezza", e si trasmette all'ascella (dove in realtà è piuttosto un fastidio) e un po' al braccio. Ho letto i suoi articoli sul fatto che il dolore non sia in genere correlato a cause oncologiche, ma se invece fosse la spia di qualcosa di più serio? Ormai è già da un po' che mi preoccupa, ma non so a cosa pensare. Lei cosa mi consiglia?
Grazie

[#4] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di non preoccuparsi e in tutta serenità faccia la visita senologica per conferma.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com