Utente 388XXX
buona sera,vi invio questa domanda perchè siamo preoccupati per una persona a noi molto cara. è una donna di circa 54 anni,cinque anni fa le hanno diagnosticato un tumore al seno,esattamente sotto l'ascella,purtroppo non so i termini adeguati, si è operata e dopo ha fatto della radio,comunque per 4 anni ,con le adeguate cure è andato tutto bene ma l'anno scorso li si era gonfiata la parte sinistra( la stessa parte dell'operazione), del collo,il suo medico ,io adesso non ricordo cosa fosse,l'ha curata ma dopo poco tempo gli hanno trovato un altro tumore al seno,sempre dalla parte sinistra. il suo medico gli ha fatto fare 5 cicli di chemio ,dopo questa cura gli hanno detto che si era ridotto e così ha raggiunto milano per parlare con il suo chirurgo per l'operazione. ma li gli hanno detto che il tumore ha intaccato anche la pelle. durante tutte queste cure,chemio ,radio e medicinali la tiroide si è quasi bruciata del tutto e il midollo osseo non risponde più. i dottori gli hanno detto che non può più far nulla proprio per il midollo. cose ne pensate?so che non sono stata molto precisa ,ma aiutatemi, mi chiedevo se non può essere effettuato un trapianto di midollo osseo,per renderlo di nuovo sano o che almeno possa farle affrontare le terapie. aiutatemi vi prego. consigliatemi qualcosa. vi ringrazio in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo

48% attività
4% attualità
16% socialità
TAORMINA (ME)
FURCI SICULO (ME)
GIARRE (CT)
GIARDINI-NAXOS (ME)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
effettivamente mi perdoni ma si passa dalle alpi alle piramidi.

Se il midollo osseo non "funziona più", non credo sia imputabile alla tiroide che forse non funzionerà anche ma per altre cose.

Sul trapianto di midollo solo gli specialisti valutate le cause possono dare una risposta che il mezzo mediatico non consente.
Cordiali Saluti
Dr. Alessandro D'Angelo
(email: dangelo@oncologiataormina.it)