Utente 421XXX
Gentili dottori, sono una ragazza di 21 anni purtroppo molto ansiosa. Tre settimane fa mi sono ritrovata improvvisamente con un linfonodo ascellare molto gonfio e dolente. Preoccupata, mi sono recata subito dal mio medico di base che ha dato la colpa alla depilazione e mi ha detto di applicare gentalyn, che ha risolto il problema. Tre giorni fa però mi sono accorta che il linfonodo si è gonfiato di nuovo, insieme a tutta l’area circostante, e appena l’ho sfiorato ha iniziato a farmi male tanto da non riuscire ad alzare più il braccio. È più gonfio dell’altra volta, più dolente, ha una forma ovale, è liscio, non mi sembra troppo duro e non si muove. In attesa di rivedere il mio medico di base, vorrei capire se questa cosa può capitare e se posso tranquillizzarmi un pochino oppure no! Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Attilio Leotta

24% attività
16% attualità
16% socialità
LAMEZIA TERME (CZ)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
l'ingrossamento dei linfonodi ascellari è nella maggior parte dei casi dovuto na cause benigne (infezioni o traumi)
in questi casi il linfonodo viene definito reattivo
Vedrò che il suo Medico saprà diagnosticare la causa e prescriverle la terapia adatta
Dr. ATTILIO LEOTTA