Protusioni discali, attività da evitare

Buongiorno a tutti, gentilmente vorrei avere un vostro consiglio.
Già da qualche anno sono a conoscenza di possedere alcune protusioni discali, oltre che altri piccoli problemi alla schiena. Metto il contenuto di alcuni referti così da rendere il mio quadro clinico più chiaro.
-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Questa è una RMN con contrasto, eseguita il 12/02/2006:
Indagine eseguita senza e con infusione del m. d. c paramagnetico.
Rettifica della lordosi cervicale con segni di spondilosi allo stesso livello.
Su C5-C6 e meno evidente C6-C7 si osserva la presenza di una protrusione discale mediana-paramediana dx sui piani epidurali anteriori.
Altra protrusione discale mediana si evidenzia su D11-D12 in assenza di conflitto radicolare.
Sul canale vertebrale a livello di S2 si evidenzia una formazione cistica (1 cm) priva di enhancement dopo m. d. c compatibile con cisti perineurale.
Normali i restanti reperti disco-somatici ed i diametri canalari.
Non si evidenziano lesioni focali prima e dopo m. d. c. a carico delle strutture radicolari o sulla corda midollare che mostra decorso e segnale nella norma.
In rapporto con la nota patologia di base si segnalano multiple formazioni nodulari cutanee in particolare a livello cervicale.
-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Questa è la più recente RMN, effettuata il 23/12/2023:
In anamnesi riferite cervicodorsale di controllo RM
non deviazioni scoliotiche dei metameri cervicali con appiattimento della lordosi, lieve riduzione di segnale dei dischi intersomatici per fenomeni disidratativi, Canale vertebrale limiti, con midollare conservato. Regolari disco C2C3, con lieve bulging mediano del disco C3C4.
Disco C4 C5 indenne, con protrusione discale subligamentosa mediana paramediana destra C 6 con lieve impronta sul sacco durale. Protrusione discale subligamentosa mediana paramediana sinistra del disco C6C7 con interessamento preforaminale sinistro.
A livello dorsale si segnala: non deviazioni scoliotiche dei metameri con accentuazione della cifosi canale vertebrale conservato, con corda midollare indenne, Canale vertebrale conservato, con midollare nei limiti.
Su tutti i metameri dorsali esaminati non evidenza di protrusioni o ernie discali.
-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Mentre in una visita ortopedica precedente hanno individuato una scoliosi dorsale stabilizzata e ipometria dell'arto inferiore sinistro di circa 1 cm.
-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Non ho deficit di forza, però stare in piedi fermo mi causa dolore lombare e a volte quando cammino si manifesta un dolore sordo nel trapezio sinistro (in questo ultimo caso ho fatto fisioterapia, ma il dolore non è passato).
--
Da qualche mese sono entrato in una confraternita religiosa, di quelle che partecipano alle processioni e che si occupano di portare statue di santi e simili a spalla (solitamente 4 su ogni angolo del supporto), tali statue comunque non sono proprio leggere.
Ciò che vorrei sapere è quali attività devo evitare per non far peggiorare la mia situazione e se portare pesi del tipo appena menzionato, può essere una mossa rischiosa.

Vi ringrazio in anticipo, cordiali saluti.
[#1]
Dr. Efisio Musu Ortopedico 827 54
Lei riporta molto accuratamente i referti delle sue RM e sostanzialmente conosce la sua patologia costituita da plurime discopatie se non proprie vere ernie discali. per cui le sue domande assumono un carattere retorico in quanto conosce già la risposta e cioè che non dovrebbe sorreggere un pesante angolo del simulacro religioso e che non dovrebbe sottoporre il suo rachide a sforzi e movimenti fuori misura che potrebbero causarle all’imprivviso quell’evenienza dolorosa conosciuta come colpo della strega.
La saluto cordialmente.