Utente
Egregio Dottore, buona serata. Le scrivo perché vorrei gentilmente parlarle della mia situazione.

Ho 37 anni, sono alto 1,80 e peso 70, magro, longilineo e fin da bambino ho sempre avuto problemi di schiena tanto che misi il busto per un pò di tempo quando avevo 14/15 anni.

Attualmente non soffro molto di mal di schiena, non come quando ero bambino, ma continuo ad avere una scoliosi che ogni tanto mi crea dolore a una vertebra al centro della schiena.

Praticamente ho sempre indolenzita una vertebra proprio al centro della schiena, tanto che ho fatto una lastra e quest sono i risultati:

Atteggiamento in rotoscoliosi sinistro - convessa a livello dorsale con curva di compenso a livello lombare.
Moderati segni di tipo artrodegenerativo a livello dei somi in misura maggiore sul versante di sinistra, a livello dorsale, e destra, a livello lombare.
Sufficientemente conservati gli spazi intersomatici.
Perdita della fisiologia lordosi lombo - sacrale.

Questi i risultati. Non si capisce un gran che e vorrei sapere in generale cosa ho e cosa mi può consigliare. Una visita specialistica? Ulteriori acertamenti?

Posso continuare la mia attività fisica?

La ringrazio vivamente e le auguro buona giornata!

[#1]  
Dr. Gianni Nucci

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
16% attualità
16% socialità
LUCCA (LU)
FOLLONICA (GR)
FAENZA (RA)
PISTOIA (PT)
MONTECATINI-TERME (PT)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,
Si tratta di una scoliosi a doppia curva, con un inizio di consumo delle vertebre nei punti dove la schiena è più "storta". Per capire se sia questa la causa del suo dolore e l'entità del problema (non possiamo saperlo senza vedere lei e gli esami!) conviene farsi visitare dall'ortopedico, il quale le saprà rispondere anche riguardo alle attività fisiche più idonee.
Saluti cordiali.
Gianni Nucci, MD
Chirurgo Ortopedico
Responsabile U.F. Ortopedia Santa Rita Hospital - Montecatini Terme
www.ilposturologo.it