Utente 469XXX
Buonasera, da parecchio tempo soffro di dolore al ginocchio dx quando cammino troppo, faccio piegamenti o salgo le scale.. . solo stando a riposo sparisce il dolore e si sgonfia. Ho deciso di indagare facendomi una risonanza e questi sono i risultati:
-non si documentano lesioni ossee di tipo focale evolutivo
-Normali le finbrocartilagini menoscali
-nella norma le strutture legamentose del poi centrale evolutivo
-normali i legamenti collaterali
-rotula extraruotata ai gradi di flessione consentire l’indagine in assenza di alterazioni dei legamenti alari
-modeste alterazioni condritiche femoro-rotulee a livello delle superfici articolari contrapposte sul versante esterno
-non alterazioni delle componenti miotendinee del cavo popliteo
-sovra rappresentazione del fluido endoarticolare più evidente in sede retrorotulea.
Volevo Capire bene il significato del risultato della risonanza e in caso cosa devo fare. Grazie
Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Vittorio Scipione

24% attività
20% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2016
Cara Amica,
l'unico dato evidenziato dal referto dell'esame RM sul quale è giusto soffermarsi è il seguente:
..."modeste alterazioni condritiche femoro-rotulee a livello delle superfici articolari contrapposte sul versante esterno"...
Nel caso possiamo parlare di una "iniziale" sofferenza della cartilagine articolare che crea un difficoltoso passaggio della rotula sulla troclea (superficie articolare) femorale,responsabile ad esempio di una ridotta escursione dei movimenti del ginocchio,dominata da un dolore recidivante ricorrente o di durata variabile all'altezza della rotula o posteriormente o un dolore generalizzato del ginocchio,che si presenta camminando,correndo,salendo le scale,saltando o dopo essere rimasti seduti per un lasso di tempo più o meno lungo.
Nel Suo caso anche se non si può allo stato attuale parlare di una vera "Condropatia" è utile e fondamentale affidarsi alla competenza Specialistica di un Ortopedico per le "eventuali" cure del caso.

Arrivederci
Dr.Vittorio Scipione