Utente
Buonasera vi scrivo poiché stamani e nel primo pomeriggio ho perso abbastanza sangue dal naso.
Per i primi tre o quattro sputi ho sputato del sangue molto vivo.
Mi chiedevo è possibile che il sangue sputato sia quello uscito dal naso? Sono un soggetto ansioso e non vorrei preoccuparm.
Per il resto dopo le vacanze di natale andrò sicuramente a controllo.
Grazie.
Ps: il sangue sputato è uscito dalla bocca solo nei due episodi di sanguinamento

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Si, è possibile che il sangue fuoriuscito anche dalla boicca possa avere l'origine dal naso. Un consiglio, non conoscendola di persona: per una decina di giorni, misuri la pressione arteriosa mattina e sera piu' o meno allo stesso orario e mi riporti i valori. Puo' utilizzare, sempre per una decina di giorni, una pomata nasale emostatica, mattina e sera.
Stia tranquillo, nulla di grave. Buon Natale
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Buonasera Dottore.
Innanzi tutto la ringrazio per l’imminente risposta.
Purtroppo per via delle festività non ho possibilità di andare a visita e quindi vi riscrivo nuovamente qui.
Mi è capitato nel primo pomeriggio di perdere nuovamente sangue dal naso.
Ho notato che (ne soffro da sempre, ma mai presa così seriamente dati gli episodi sporadici) il sangue fuoriesce esclusivamente dalla narice destra, solo a volte da quella sinistra.
Nel pomeriggio, avevo molto caldo e all’improvviso mi è uscito nuovamente il sangue per alcuni minuti( ero vestito comunque molto pesante) .
Vorrei farmi le festività di Natale senza paure.
Può essere legato il caldo che sentivo con la perdita di sangue?
Devo preoccuparmi?

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Certo. Misuri la pressione arteriosa mattina e sera in questi giorni ed utilizzi la pomata nasale consigliata.
Buon Natale
Dr. Raffaello Brunori