Utente
Salve,
vi scrivo per una richiesta in merito ad un problema di cui soffro da qualche mese ormai.
Sono una ragazza di 27 anni.

A giugno, mentre dormivo, mi sono girata nel letto in maniera violenta e ho avvertito intense vertigini.
Ho associato l'episodio ad una leggera botta alla testa presa qualche settimana prima (anche se al momento dell'impatto non avevo alcun sintomo) dopo essere inciampata per le scale e aver preso anche una grande distorsione.
Ho eseguito 4 manovre liberatorie (fatte dal mio medico di base specializzato in otorinolaringoiatria) , ma non sono mai tornata del tutto alla normalità (a fasi alterne avevo vertigini più o meno intense).
Il mese scorso ho fatto una visita auduologica e dopo una manovra liberatoria, mi è stata prescritta una terapia di 3 mesi con Arlevertan e mi è stato consigliato di utilizzare un bite (per un disallineamento mandibolare).
Purtroppo però negli ultimi giorni avverto spesso sensazione di capogiro/instabilità/stordimento soprattutto se abbasso la testa o la alzo, se mi sdraio, se mi sollevo dal letto o mi giro a letto.
Vorrei sapere cosa posso fare secondo voi per risolvere definitivamente il problema.
Potrebbe trattarsi ancora di cupololitiasi?

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Penso proprio di si. Continui con la cura prescritta , beva piu' acqua con poco calcio e, se puo', sarebbe utile anche che si sottoponesse ad una terapia riabilitativa posturale. Consideri sempre che i tempi di guarigione sono molto lunghi, nella maggior parte dei casi.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori