Utente 127XXX
Gentile dottore, mio figlio di 13 mesi farà a fine agosto il vaccino antimeningicocco, antimorbillo, antiparotite e antirosolia, mi hanno detto che questo è il vaccino più pericoloso. vorrei sapere quali sono le conseguenze anche le più remote e se è il caso , come mi è stato suggerito da un'amica di dividerlo in due dosi.

Inoltre due giorni dopo il vaccino pensavamo di partire per un abreve vacanza. è il caso oppure è consigliabile rimandare?

ho un altro quesito da porle, il bimbo ha assunto la vitamina d fino al sesto mese poi il mio pediatra mi ha detto di interrompere per poi riprendere, ma ancora non me l'ha prescritta. in questi giorni mi è venuto in mente che sono più di sei mesi e sto pensando che forse c'è stata una dimenticanza. se il bambino è rimasto senza vitamina d in tutti questi mesi può essersi compromesso qualcosa nello sviluppo osseo?

Ringrazio anticipatamente.

[#1]  
Dr. Enrico Polito

24% attività
4% attualità
12% socialità
PAVIA (PV)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Il vaccino in questione non è pericoloso. Ci si può aspettare però una reazione febbrile con una frequenza del 5-15% dopo 7-11 gg dalla vaccinazione, che può durare 1-5 gg, eventuale esantema nel 5% dei casi. Se c'è familiarità per convulsioni febbrili ,il vaccino trivalente MPR(morbillo parotite rosolia) è associato ad un transitorio e minimo aumento della percentuale di convulsioni febbrili dopo 7-11 gg: tale differenza di rischio è risultata piccola anche nei bambini ad alto rischio.
Il nuovo vaccino tetravalente in uso in Italia è quello antimorbillo, antiparotite, antirosolia e antivaricella (non antimeningococco).
E' probabile dunque che le abbiano proposto le due vaccinazioni nella stessa seduta.
Cordialità
Dr. Enrico Polito