Utente 186XXX
salve,il 24/02/12 sono diventato papa' di un meraviglioso bambino nato alla 39° settimana con cesareo programmato. dopo che hanno effettuato prelievi dal tallone del bambino etc, hanno dimesso mia moglie ed il piccolo il 27/02/2012. da subito, prendendo in braccio il bambino, ho notato, tenendo la mano sotto il capo del piccolo a mo' di cuscino, come due piccole cisti, ben distinte e separate. subito, non ho fatto una piega, in quanto pensavo fosse normale dopo la nascita avere il capo un po deformato, ma ieri, la stessa cosa mi faceva notare mio fratello che aveva in braccio mio figlio, ed essendo lui padre di un bambino di 6 mesi, mi sono molto allarmato....... praticamente si tratta come di due foruncoli interni, non visibili dall'esterno, uno nella parte posteriore del capo quasi nel centro , l'altro un po piu' in basso spostato sulla sinistra.....ho paura, martedi' devo tornare in ospedale per la visita di rutine, ma l'ansia e' terribile, il tempo non passa mai.....secondo voi, di cosa si puo' trattare? grazie

[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile papà innanzitutto auguri.
E' difficile darle indicazioni in base alla sua descrizione, potrebbe trattarsi semplicemente delle normali protuberanza ossee dell'occipite. Solo una visita può chiarire di cosa si tratti, accertandosi dell'aspetto, della spostabilità sui piani superficiali e profondi, della consistenza. Al massimo potrebbe essere qualche linfonodo, ma non c'è da preoccuparsi, tenendo presente che anche una piccola feritina accidentale, un'escoriazione sul capo può dare una reazione linfonodale nel punto da lei descritto.

Cordiali saluti
Dott.Agnesina Pozzi


[#2] dopo  
Utente 186XXX

gentilissima dottoressa, innanzi tutto grazie per la risposta e per gli auguri......riguardo la spostabilita', ho notato innanzitutto che non si tratta proprio di una pallina dalla forma rotonda regolare, non e' durissima, ma neanche molle. e poi, cmq, spero abbia ragione lei, anche se cio' io l'ho notato gia dalla nascita e ancora oggi a 9 giorni sono presenti entrambi. ma dagli esami svolti dai medici prima delle dimissioni, se c'era qualcosa di " anomalo" si sarebbe notato? l'unica cosa che noto, e' che quando prendo il bambino che ha riposato con il retrocapo poggiato al cuscinetto, mi accorgo che la parte posterire del capo e' particolarmente arrossata, ma forse cio' e' normale, vista la delicatezza e visto che subito dopo averlo preso il rossore scompare.....l'ultima cosa, se le e' possibile rispondere, dottoressa, ma questi eventi sono soliti anche in altri bambini? la cosa strana e' che sono un po' distanti l'una dall'altra....grazie ancora per la cortesia

[#3] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
...le bozzette occipitali sono in tutti i neonati; e gli arrossamenti...pure.

Alla nascita fanno tutti gli esami necessari, quindi tranquilli e altrettanto tranquillamente lasciatelo crescere...

Dott.Agnesina Pozzi

[#4] dopo  
Utente 186XXX

grazie ancora

[#5] dopo  
Utente 186XXX

gentilissima dottoressa, approfitto della sua bonta'........ieri, sono stato richiamato dal centro ove e' nato il mio piccolo per ripetere lo screeneng neonatale con relativo prrelievo al tallone di mio figlio. non mi hanno saputo dare spiegazioni in merito in quanto non procedono direttamente loro all'esame ma un altro centro che io ho prontamente contattato. mi hanno risposto che il bambino, nel primo esame, effettuato 3 giorni dopo la nascita risulta avere il valore tsh a 8 anziche' a 7 , che per loro e' il limite massimo, e che gli ulteriori esami svolti ieri da mio figlio saranno pronti tra martedi' e mercoledi'. essendo in quei giorni passati gia' 26/27 giorni dalla nascita, se ci sono problemi, siamo sicuri che mio figlio non abbia gia subito disturbi psico fisici? la ringrazio tante, il centro esame mi ha tranquillizzato , ma sa, la preoccupazione resta

[#6] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signore
nel ricordarle che consulti di argomenti diversi vanno formulati con un ulteriore consulto
le dico di non preoccuparsi perché le indagini che fanno al neonato sono screening obbligatori proprio per evitare che, in caso di ipotiroidismo, possano esserci deficit nello sviluppo neurologico del bambino. Ripeterli in caso di situazione-limite è importante per assicurarsi che il piccolo abbia davvero bisogno di terapia sostitutiva oppure siano forme transitorie.
In ogni caso anche se fosse vero ipotiroidismo (di cui poi occorrerà studiare le cause), si fa immediatamente la terapia con ormoni, proprio per rimpiazzare il deficit. Per qualche giorno non succede nulla, stia sereno.

Cordiali saluti
Dott.Agnesina Pozzi