Utente 923XXX
buonasera,

vi scrivo per chiedere un consiglio circa una infezione delle vie urinarie di mia figlia quasi treenne. dopo un primo evento all'età di 6 mesi dal mese di febbraio di questo anno ha iniziato a perdere "goccini di pipì" frequentemente (la piccola ha tolto il patello all'età di 2 anni). non mi sono preoccupata di indagare in alcun modo finchè i goccini sono diventati sintomatici e sempre più abbondanti e la bimba ha iniziato a lamentare bruciore (la pipì in alcune occasioni sapeva di ammoniaca). ad una primo esame urine + urinocultura è risultata positiva al proteus mirabilis. curato con 7gg di antibiotico sensibile da antibiogramma (augmentin) dopo circa un mese sono reiniziate le perdite. ad una seconda indagine ecco che ricompare il temibile proteus mirabilis, curato nel medesimo modo, a soli 3 gg dalla fine della cura, la piccola inizia a perdere "goccini", non lamenta ad oggi bruciori ma ho riconosciuto l'inconfondibile odore di ammoniaca nelle mutande.
sono un po' abbattuta e non so come procedere. la pediatra mi ha consigliata di attendere qualche giorno e rifare es urine + urinocultura e poi eventualmente prenotare eco renale.
vorrei iniziare a muovermi già da ora,sono certa che la piccola abbia qualcosa emi sembra di perdere tempo.
la cucciola sta benone, non ha febbre, inappetenza, malesseri a parte quelli descritti. che dire... mi sento impotente...

cosa posso fare?

C.

[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signora
non si scoraggi!

La situazione va decisamente studiata perché ci sono molti fattori che possono influire sul manifestarsi di infezioni recidivanti delle vie urinarie. A volte sono fattori locali o generali (la mancanza di determinate glicoproteine sulle superfici mucose, la presenza di antigeni di istocompatibilità legati a fattori anche genetici, fattori immunitari, migrazione per via linfatica, contaminazione esterna, anomalie delle vie urinarie stesse ecc).

In ogni caso la sua pediatra avrà provveduto anche a controllare gli esami generali e rendersi conto se ci sono o meno condizioni di indagini "urgenti".

Quindi stia tranquilla e non trasmetta ansia e preoccupazione alla bambina. A questa età sono frequenti le infezioni delle vie urinarie e spesso passano anche inosservate. Almeno lei è stata una mamma accorta. Vedrà che non sarà nulla di grave.
Ci faccia sapere

Cordiali saluti e auguri
Dott.Agnesina Pozzi

[#2] dopo  
Utente 923XXX

la ringrazio infinitamente per l'incoraggiamento, ci voleva!

non ci è stato ancora richiesto di effettuare alcun indagine nè generale nè specifica circa la questione in oggetto. che dire, oggi abbiamo ripetuto l'ennesima urinocultura e urine e rimaniamo in attesa anche se da un paio di gg. la piccola lamenta bruciori.

grazie per la risposta, vi terrò aggiornati,

saluti

C.