Utente 263XXX
Gentili Medici, grazie innanzitutto per il servizio offerto.
Ho notato che mio figlio di 4 anni e mezzo quando piange, sin da subito, intervalla il pianto con frequenti sbadigli molto più accentuati di quelli che emette ad esempio quando ha semplicemnte sonno: sembra proprio tanto dilata la bocca che abbia fame d'aria. Questo fatto mi crea un po' di apprensione perché il bambino, nato alla 34° settimana, ha avuto alla nascita problemi respiratori i quali non hanno trovato risoluzione con il sondino edè stata necessaria l'intubazione per un periodo di 7-10 gg. Da allora la situazione sembrava del tutto risolta a parte episodi di stridore laringeo e in presenza di tosse di un po' d'affanno. Sintomi questi per cui sono stata rassicurata dal pediatra. Mi chiedo adesso se questo fatto dei frequenti sbadigli in concomitanza del pianta non nasconda qualcosa di irrisolto. Ovviamente rivolgerò questa domanda anche al pediatra in occasione del prossimo incontro ma, nell'attesa, gradirei anche un vostro parere.
Grazie ancora e cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Lorenzo Giacchetti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
0% attualità
20% socialità
SVIZZERA (CH)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
gentile mamma,
lo sbadiglio di per sè non è qualcosa di patologico e quindi non mi preoccuperei.
diverso invece il discorso dello stridore laringeo che al contrario va indagato
cordiali saluti
Dr. Lorenzo Giacchetti
Specialista in Pediatria - Neonatologia e Patologia Neonatale, Varese.
Capoclinica Pediatria Ospedale di Lugano (Svizzera)