Utente 324XXX
Gentile Dottore,
vorrei porLe questa domanda: circa 1 anno fa a causa di una caduta da una gradinata, ho portato mio figlio in pronto soccorso pediatrico in quanto a distanza di ore dall'accaduto avvertiva forte dolore al collo ed alla testa. A distanza di quasi 12 ore dal momento del ricovero, il bimbo ancora non stava bene, avvertiva ancora dolore, aveva febbre leggera, lo hanno visitato in 5 pediatri,lo hanno fatto visitare anche dal neurologo...morale della favola: ho chiesto a qs ultimo di fargli fare una tac, visto che nessuno riusciva a dirmi cosa avesse mio figlio...non sapevo + cosa fare. Il neurologo ha ordinato tac e raggi al rachide (per stare dalla parte del sicuro!). Ora a distanza di 1 anno, sono ancora qua a chiedermi che danni potrei aver creato a mio figlio, aveva pure fatto i raggi alle anche a 6 mesi di vita (quando è nato, in ospedale non mi avevano neppure detto che entro i 3 mesi di vita devono fare l'eco alle anche)...che problemi potrebbe avere, con l'esecuzione qs 3 esami in qs età? Sterilità? Tumori? Perdoni le mie ansie, ma trattandosi di mio figlio...sono molto preoccupata.
La ringrazio in anticipo e porgo distinti saluti.

[#1] dopo  
Dr. Lorenzo Giacchetti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
0% attualità
20% socialità
SVIZZERA (CH)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
Gentile utente
La tac è un esame xhe somministra molti raggi ma ciò non significa che debba succedere qualcosa a suo figlio.
Sicuramente si tratta di un esame che va sempre misurato e ponderato in base alla stretta necessita.
Si legga il mio blog c'è un articolo molto attinente.
Saluti
Dr. Lorenzo Giacchetti
Specialista in Pediatria - Neonatologia e Patologia Neonatale, Varese.
Capoclinica Pediatria Ospedale di Lugano (Svizzera)