Utente 566XXX
Gentili dottori vi scrivo per porvi 2 domande. Inizio col raccontarvi la situazione. Il 20 gennaio sono nati i miei 3 gemelli di circa 2,5 kg l uno. Sono stati da subito bene infatti dopo 6 gg in neonatologia sono stati dimessi. Loro crescono molto bene. Fanno ancora 8 poppate al giorno di circa 150 gr di latte. Fino a qualche giorno fa associavo al latte artificiale anticoliche una poppata del mio latte che mi tiro giornalmente in quanto loro non hanno mai voluto attaccarsi al seno e neanche io ho mai insistito xke x la mia gestione è più comodo dargli il biberon. Da circa una settimana xo i miei bambini soffrono tanto di coliche e più di un dottore mi ha detto che l associare latte artificiale e latte materno porta più colichette quindi a turno ho tolto anche quella poppata e ad essere sincera un minimo di giovamento l ho trovato forse anche in associazione all actenacol. Mi confermate questa cosa? Inoltre volevo chiedervi un consiglio: io ho anche una bimba di quasi 3 anni che ho tolto dall asilo x evitare che mi portasse influenze a casa e contagiasse i bambini appena nati in quanto lei è abbastanza cagionevole...xo la settimana prox vorrei farla rientrare...cosa ne pensate? Può essere pericoloso x dei bambini cosi piccoli se dovessero essere contagiati dalla sorella? Aspetto una vostra risposta. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Lorenzo Giacchetti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
0% attualità
20% socialità
SVIZZERA (CH)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
Gentile mamma,
Innanzitutto auguri per i suoi tre nuovi nati!
Per quanto riguarda le coliche non è assolutamente vero che l'associazione latte materno latte artificiale le favorisca. Anzia il latte materno ha un effetto preventivo, quindi se ha voglia non smetta assolutamente di allattare.
Per quanto riguarda la prima figlia chiaramente se sta a casa il rischio di portare infezioni si riduce ma questo sia che lei abbia uno sia tre figli come in tutte le famiglie.
Quindi non è obbligatorio tenerla lontano dall'asilo.
Buona giornata
Dr. Lorenzo Giacchetti
Specialista in Pediatria - Neonatologia e Patologia Neonatale, Varese.
Capoclinica Pediatria Ospedale di Lugano (Svizzera)