Utente 211XXX
Buongiorno,ho un bambino di 3 anni e mezzo che a Pasqua dello scorso anno é stato ricoverato dopo una presunta crisi di acetone. La mattina si sveglio apatico, senza forze, non reattivo. La sera é stato portato al ps dove é stato deciso il ricovero per accertamenti ma il bambino si era già ripreso. Sere fa, dopo una giornata in cui il bambino é stato ingestibile, lo metto a letto e dopo diverse ore mi accorgo che senza nemmeno svegliarsi aveva vomitato tutta la cena nel lettino pur continuando a dormire (é normale non svegliarsi nemmeno?). Devo dire che prima di essere messo a letto aveva preso una grossa sgridata ma anche che mentre dormiva ho sentito due colpi di tosse (non so quindi se possa essere stato male per la sgridata, forse non ha digerito, o per la tosse). La mattina il bambino si sveglia apatico, senza forze e svogliato. Effettuo uno stick per acetone ed era a livelli massimi. Comincio quindi con biochetasi, carboidrati, un po' di acqua e zucchero. L'acetone é molto forte anche il giorno successivo per poi svanire. Il secondo giorno compare anche qualche linea di febbre per poi scendere fino a sparire prima di sera.
Il giorno seguente mio figlio continua a chiedere di bere e in questi giorni dice spesso di aver fame. Premetto che cercando notizie ho letto che spesso l'acetone si ha in presenza di diabete e altri sintomi sono molta fame e molta sete. Forse per quello che lo sento più del solito dire "ho fame" (non lamenta più sete) probabilmente sono condizionata da ciò che ho letto, lui del resto é sempre stato mangione.
Vorrei sapere se i bambini diabetici hanno sempre l'acetone e come distinguere un semplice caso da diabete vero e proprio. Effettivamente ora realizzo che ho spesso sentito alito di acetone su mio figlio anche quando non manifestava "crisi" quindi é una cosa che capita spesso..ma é capitato anche a me da piccola.
Vorrei sapere quindi se per un bambino é normale poter star male di notte tanto da vomitare senza nemmeno svegliarsi e se c'é un modo di distinguere il semplice acetone dal diabete (se fosse stato questo si sarebbero accorti un anno fa in sede di ricovero?)
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Marina Aloi

20% attività
0% attualità
0% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2006
Gentile Sig.ra,
se avesse avuto il diabete l'anno scorso, sicuramente se ne sarebbero accorti, perchè tra gli esami di routine viene sempre fatta la glicemia. Inoltre il diabete del bambino da sintomi clinici molto evidenti (perdita di peso, necessità di bere molto - parliamo di litri -, urina molto spesso e in quantità abbondanti, astenia, ecc.) per cui molto difficilmente non viene diagnosticato rapidamente. Per quanto riguarda il vomito notturno e senza evidente risveglio, è una cosa che può capitare (probabilmente il bambino si è svegliato e riaddormentato) e, ugualmente, la chetosi (acetone) che ha trovato il giorno dopo è verosimilmente effetto del digiuno prolungato. Per essere sicura che il bambino non abbia una iperglicemia, può fare un esame urine completo (che, in caso di aumento della glicemia, mostra la presenza di glucosio nelle urine) o un esame rapido per la glicemia (quello, per intenderci con l'apparecchietto che usano i diabetici e consiste nel fare un buchino sulla punta del dito e prelevare una goccia di sangue). In ogni caso, la cosa migliore è che parli con il suo pediatra che potrà indirizzarla su tutto.