Utente 362XXX
Buongiorno,
disturbo per un vs.cortese parere riguardo mio figlio. Ha 47 giorni, allattato al seno e pesa 4, 910 kg (3, 545 alla nascita l' 8 settembre scorso, nell' ultima settimana ha preso 300 grammi, la crescita è ottima). La pediatra ci ha prescritto, e stiamo somministrando, riopan e ranidil per il reflusso avendo rigurgito, singhiozzo, talvolta tosse (e sintomi correlati) e milicon per le colichette.
Premesso ciò il bimbo è inquieto praticamente tutto il giorno, spesso lamentoso, piange frequentemente eanche dopo la poppata e non capiamo se tale comportamento sia da attribuire a colichette e reflusso (che peraltro vista la crescita non pare interferire) o, come più di un pediatra ci ha detto, in parte anche ad una sua predisposizione caratteriale.
Inoltre non dorme nella sua culletta ma sempre sul petto della mamma, anche la notte.
I pediatri sostengono che vista l' età glielo si deve consentire e verrà autonomamente il momento del "dstacco" nelle prossime settimane.
Posso avere un vs.parere in merito alle possibili cause dell' irrequietezza e circa il riposo che avviene praticamente in esclusiva sul petto materno?

[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
..autonomamente il distacco non avviene quasi mai...specialmente perché capiscono benissimo la differenza tra il petto della mamma e la loro culla. Quanto prima vi deciderete a metterlo nella sua culla (magari insieme ad un pupazetto di stoffa che avrete tenuto un paio di notti con voi nel letto e che, essendosi così impregnato del vostro odore, servirà per tranquillizzarlo) meglio sarà per voi, ma anche per lui.
Cercate anche di porre attenzione all'alimentazione materna

https://www.medicitalia.it/minforma/pediatria/461-allattamento.html

così eviterete tutti quei fenomeni che contribuiscono alle coliche, al singhiozzo, all'acidità e all'irrequietezza che certo rientra anche nel corredo di comportamenti di adattamento a nuove situazioni di vita extrauterina. Poi senza dubbio ci sono anche caratterini nervosi e lamentosi... Il piccolo cresce bene, sta facendo terapia, urina, defeca, mangia e riposa; al momento non trovo motivi di preoccupazione, esclusi appunto dai controlli pediatrici che state facendo, problemi digestivi, difficoltà respiratorie ed altre problematiche. Vedrete che a breve si tranquillizzerà

Cordiali saluti
Dott.Agnesina Pozzi

[#2] dopo  
Utente 362XXX

Grazie mille Dottoressa Pozzi,
i suoi consigli sono molto graditi ed utili, in effetti il piccolo sta bene ed è molto attivo...a volte ci verrebbe da dire fin troppo!!!!...ma ovviamente è bene che sia così.
La terapia per il reflusso sembra effettivamente stia migliorando pian piano le cose e nel complesso, seppure non sia il tipico bimbo che "mangia e dorme", grossomodo pare aver preso i suoi ritmi.
A questo punto approfitto ancora della sua gentilezza per chiederLe un secondo parere, il classico dubbio dei neo-genitori, direi.
Da qualche giorno infatti il bimbo alterna feci giallastre a feci tendenti al verde di consistenza ed odore immutati (solo un pò più frequenti di qualche giorno fa) con, ma questa è una mia impressione dovuta forse ad una maggiore scrupolosità nel "controllo", qualche traccia di muco.
Mia moglie, post partum, sta ancora assumendo integratori di ferro ed ultimamente mangia verdure con clorofilla (quali spinaci, coste e simili), è possibile che tale colorazione dipenda da questo?
Il bimbo in effetti è assolutamente in salute e non mostra particolari segni di malessere (a parte, come dice giustamente lei, il suo classico "caratterino").
E' possibile che anche gli antiacidi che sta assumendo favoriscano una maggiore frequenza nelle evacuazioni?
Grazie molte ancora ed un caro saluto!

[#3] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
I piccoletti fanno delle cacche strabilianti!!! Una fantasmagoria di arcobaleno incredibile ...e naturalmente dipende sia dai farmaci che assume la madre e sia dal cibo della stessa. Se la mamma mangerà le rape rosse ...e le carote...andiamo sull'arancione!

Non ho figli ma dei cagnolini...e una volta ho trovato una cacca azzurra meravigliosa e inquietante: però mi mancava il pastello a cera di quel colore.... (scherzo!!!).

Non preoccupatevi di nulla se la cacca cambia colore, ma fate solo attenzione all'eliminazione di muco perché potrebbe essere segno che il ferro assunto dalla madre possa dargli fastidio

Cordiali saluti e un sorriso
Dott.Agnesina Pozzi

[#4] dopo  
Utente 362XXX

Gentilissima Dottoressa,
mi ha veramente strappato un largo sorriso!!!!
Non immaginavo che si arrivasse anche al colore azzurro!!!!
Per ora noi siamo fermi al giallo-verde ma mai mettere limiti alla Provvidenza!!!! :-)
Grazie per il consiglio sull'eventuale assunzione di ferro che può infastidire il piccolo, in effetti dagli ultimi ematochimici mia moglie è assolutamente nel range di normalità quindi, in accordo con la ginecologa, crediamo possa interromperne l'assunzione (la somministrazione di ferro era stata consigliata in quanto, in sede di parto, c'era stata una lieve emorragia).
A questo punto La ringrazio infinitamente per la sua competenza, cortesia e simpatia e nel caso ci siano prossimamente altri dubbi tornerò senz'altro a contattarLa!
Un carissimo Saluto e a presto!!!!

[#5] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Di nulla! Ricambio i saluti e un bacetto alla piccola peste... :-)

[#6] dopo  
Utente 362XXX

Grazie mille!
Incontrarne di medici come Lei!
A presto!

[#7] dopo  
Utente 362XXX

Buongiorno Dottoressa Pozzi,
come Le avevo promesso :-) ...vista la Sua disponibilità mi permettto di disturbarLa ancora una volta per un Suo parere circa il peso del piccolo.
Stamattina l'infermiera del Consultorio, come ogni settimana, lo ha pesato e dallo scorso Giovedì ha preso 140 grammi (nelle settimane precedenti l'aumento è stato molto più consistente, nell'ordine di 270/300 grammi a settimana) ed è aumentato di 1 cm (anche in quanto all'altezza l'incremento si aggira sul cm alla settimana)
Ci è stato detto che l'aumento di peso è assolutamente soddisfacente e che per forza di cose non può sempre essere così notevole come nei giorni scorsi ma tende ad oscillare e molto probabilmente anche nelle prossime settimane si avranno variazioni di questo tipo.
Ovviamente noi siamo più che soddisfatti dall'andamento della crescita.
Mi può gentilmente dare un Suo parere/conferma al riguardo?

Grazie di nuovo ed un Carissimo Saluto!

[#8] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Legga questo minforma che le sarà utile. Se ha qualche domanda di argomento diverso dovrà ripostare la richiesta..purtroppo la regola di questo sito è di non rispondere ad altri quesiti sullo stesso form.

Ogni piccolo segue la sua curva di crescita. Deve solo stampare una delle tante griglie auxologiche che troverà in rete e controllare il grafico ad ogni mese. Se segue la sua curva tutto procede nel migliore dei modi. Certamente la velocità di crescita deve per forza diminuire altrimenti ci ritroveremmo dei gigantini al secondo mese... Confermo.


https://www.medicitalia.it/minforma/pediatria/461-allattamento.html

Cordiali saluti


[#9] dopo  
Utente 362XXX

Vero...iscrizione recente e ancora poca dimestichezza!
Eventualmente ripostero' :-)
Grazie ancora!!!!!!
A presto!