Utente 251XXX
Gentili dottori mia figlia ha una bambina di tre anni che sin da piccola a avuto problemi di riflusso gastrico (diagnosticato dall'ospedale bambin gesu) ad oggi la bambina pesa 10 kg ogni volta che deve mengiare e un problema perchè solo al pensiero comincia a rifiutare il cibo, Noi l'abbiamo portata al pediatra e continua a dirci che è di costituzione così. Lei prende il gaviscon e mezza pasticca di lansopranzolo. Però ho notato che spesso la bambina si mette in pisizione sul divano ho quando e in braccio a me con il corpo contorto, cioe con il pancino che la comprime con i gomiti in pisizione tipo grillo.
in attesa di una vostra risposta saluti

[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
La curva di crescita della piccola è al di sotto del terzo percentile, e se siete stati attenti all'alimentazione (tempi e quantità e tipi di cibi ) suggerirei innanzitutto di andare a controllo specialistico proprio dove il problema è stato diagnosticato;
perché, se è sostenuto ad esempio da ernia iatale e se magari la piccola a volte ha anche tosse, oltre ai problemi che sembra avere di deglutizione, forse bisogna pensare ad una correzione chirurgica; anche se il dolore sembra di piccola entità, tuttavia i farmaci non riescono a darle una buona qualità di vita e la patologia non le consente di alimentarsi a dovere. La posizione che assume sembra utile ad alleviare il dolore e... a meno che non vi ricatti facendovi preoccupare (cosa che i bambini sanno fare benissimo), credo sia il dolore che non le consente di alimentarsi come vorrebbe.Provate a non insistere e a lasciarla tranquilla al momento di mangiare, mettendole davanti vari cibi tra quelli consentiti e diminuendo la vostra attenzione-preoccupazione. Osservatela discretamente da lontano senza stare lì a forzarla e vedete se la situazione cambia.

Cordiali saluti
Dott.ssa Agnesina Pozzi



[#2] dopo  
Utente 251XXX

Gentile dottoressa grazie molto per la risposta , proveremo a mettere in pratica i suoi consigli, anche perchè abbiamo notato che quando e ha casa di altri esempio lo zio , lei mangia sensa fare storie e a tavola , cosa che non fa con i genitori e noi nonni.
Cordiali saluti