Utente 334XXX
Buongiorno.

Mio figlio di 6 anni è stato sottoposto l'altroieri a prelievo del sangue. Oggi ha accusato dolore e sulla zona è evidente un ematoma. Al tatto è dolente e c'è un bozzetto duro in prossimità della zona dove è stato effettuato il prelievo.
Premetto che mio figlio è stato sottoposto diverse volte a prelievo nell'ultimo anno (4,5) e non è mai capitata una cosa del genere, quindi non so se dipenda dalla mano dell'infermiera o dal fatto che ha dovuto avvitare e svitare diverse boccette e l'ago può essersi mosso nella vena.
Vorrei sapere se potrebbe essere flebite e nel caso cosa dovrei fare, essendo il 24 dicembre. Per ora ho messo dell'arnica.

Ringrazio infinitamente per la disponibilità e rimango in attesa di un gentile riscontro!

[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
L'arnica va benissimo, è un piccolo versamento da quanto lei descrive e capita anche per eccessive pressioni o flessione del braccio dopo un prelievo.
Si riassorbirà

Cordiali saluti
Dott.ssa Agnesina Pozzi

[#2] dopo  
Utente 334XXX

Grazie per la risposta!

Sembra che si stia riassorbendo. In effetti questa volta ha effettuato diverse flessioni del braccio per via di altre visite eseguite subito dopo il prelievo.

Colgo l'occasione pr augurarLe buone feste!

[#3] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Grazie, ricambio!