Utente 147XXX
Buonasera a Voi tutti, sono il papa' di un bambino di 4 anni e 1/2,
che da qualche giorno , purtroppo , gli e' stata diagnosticata la PORPORA REUMATOIDE.Ieri sera mentre giocava tranquillo,di colpo strilla e pianti per forti dolori ai piedi, gonfi , e non potendo neache camminare lo abbiamo portato al pronto soccorso pediatrico. E' stato ricoverato solo un paio d'ore , il tempo di analizzare le urine , escludere la meningite, controllare il numero delle piastrine, o qualche altra infezione grave.Il bambino presentava
petecchie sparse soprattutto nelle caviglie e nel sederino,lieve mal di pancia e dolori articolari.Adesso siamo a casa, aspettiamo il recorso della malattia, ci hanno prescritto riposo e paracetamolo se c'e' dolore. Certo e' veramente difficile tenere calmo un bambino a questa eta', proprio stamattina si e' alzato dal letto correndo e giocando, con la vivacita' che solo i bambini hanno.Vorrei aggiungere che all'eta di nove mesi mio figlio ha contratto la PORPORA TROMBOCITOPENICA IDIOPATICA,ma, rinraziando Dio, ne e' uscito benissimo.
Ho avuto modo di leggere alcuni dei Vs. consulti dati in merito alla porpora reumatoide , e ho visto che puo' essere associata al virus della mononucleosi, o meglio sembrerebbe sia il virus della mononucleosi a scatenare questa malattia.
Mentre ho avuto anche modo di cercare altrove, ed e' descritta come una infezione benigna d'origine allergica che interessa i bambini predisposti di maniera genetica (gruppo HLA BW35 e BW35-DR4) ed i fattori scatenanti sono determinati medicinali , alimenti, vaccini, punture d'insetti etc etc.
Altrove ancora e' scritto che non se ne conoscono veramente le cause.
Siamo un po preoccupati io e mia moglie, preghiamo sempre per il buon esito finale di questa malattia, ma volevo chiederVi questo:
Visto che il mio bambino ha avuto gia' a che fare con una malattia autoimmune, potrebbe esserci qualche collegamento con le due malattie? o potrebbe esserci qualche cosa che non funziona bene nel sistema immunitario di mio figlio? Mia moglie soffre di asma e qualche allergia alimentare , e visto che si parla di intolleranza alimentare, potrebbe essere questa una predisposizione di mio figlio ?
e poi potreste illuminarmi sui sulle sigle HLA BW 35 e BW35-DR4?
Questa sera proprio prima di mettere a dormire mio figlio, mi sono accorto che le petecchie sono comparse ancor di piu' fra le caviglie e le ginocchia.
Mi scuso se ho scritto forse un po' troppo, cerco di esprimermi al meglio, ma siamo tanto preoccupati con mia moglie, e con tutte le preghiere che diciamo tutti i giorni, vorremmo avere un Vs, consulto.
Nell'attesa, si porgono distinti saluti.

[#1]  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signore
nonostante il nome difficile e spaventevole (detta anche Schoenlein Enoch) non è rara nei bambini in età scolare ed è la manifestazione cutanea di un interessamento dei piccoli vasi (vasculite), che reagiscono a stimoli immunitari(compresi anche alimenti, farmaci, morsicature di insetti, oltre che a virus e batteri).

La spiegazione dei meccanismi immunitari che coinvolgono IgA, complemento, e particolari reattività individuali (anche geneticamente determinati come ad esempio le sigle di cui lei vole sapere che sono sigle internazionali per individuare determinati assetti immunitari ed antigeni detti di istocompatibilità), non è nella mia esperienza e potrebbe chiedere ai Colleghi specialisti immunologi se proprio vuole approfondire la questione.

Molto più banalmente però la porpora è innescata dalla presenza dello streptococco in circolo. Quindi fate fare anche un tampone faringeo con coltura ed antibiogramma, la ricerca anche di anticorpi antistreptococco (TAS, Streptozyme) oltre al controllo degli indici infiammatori (ves, PRC, C3-C4 complemento, mucoproteine, fibrinogeno) perchè nella porpora aspecifica gli indici sono bassi, mentre in caso di infezione in atto da streptococco li troverete alti. Controllate anche le immunoglobuline (vedrete un aumento delle Ig.A) e la funzionalità renale perchè l'unico piccolo pericolo riguarda l'aggressione degli anticorpi alle piccole arteriole renali (controllo proteinuria, ematuria ecc).

FAtemi sapere
Cordiali saluti
Agnesina Pozzi

[#2] dopo  
Utente 147XXX

Cara Dr.ssa Pozzi, grazie per la conzulenza, faro' sapere il prima possibile.
Domani mattina abbiamo in previsione le analisi delle urine e presa di sangue, quindi mercoledi' o giovedi' avremo i risultati.
Per quanto riguarda le petecchie alle caviglie le trovo molto meno violacee, e mio figlio non accusa piu' i dolori della scorsa settimana, speriamo sia buon segno.
A presto

[#3]  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
nella stragrande maggioranza dei casi la porpora ha un decorso benigno, spontaneo e senza esiti. Stia tranquillo. Auguri. aspetto notizie


Dr.ssa Agnesina Pozzi

[#4] dopo  
Utente 147XXX

Buongiorno, le scrivo subito i risultati che abbiamo avuto, compreso i risulati delle analisi che hanno fatto al pronto soccorso.
Premetto che mi trovo in Francia.

pronto soccorso il 14.10.2008

B I O C H I M I E G E N E R A L E
-------------------------------------

ANALYTES SANGUINS: normale
Sodium............. 134 mmol/L (133 - 145)
Potassium.......... 4.0 mmol/L (3.5 - 5.0)
Chlore............. 104 mmol/L (98 - 108)
Reserve alcaline.... 17 mmol/L B (20 - 28)
Uree............... 4.9 mmol/L (1.8 - 5.8)
Glucose............ 5.5 mmol/L (3.9 - 5.8)

Proteine totale..... 72 g/L (63 - 80)

Creatinine.......... 26 nmol/L B (27 - 42)

Calcium........... 2.34 mmol/L (2.25 - 2.60)

Aspect du serum..... Clair

P R O T E I N E S P E C I F I Q U E
-------------------------------------
CRP(Protéine C réactive..... 23 mg/L H (minore di 5)

H E M A T O L O G I E
---------------------

HEMOGRAMME normales

HEMATIES......................... 4.57 T/l 3,5 à 5.5
Hémoglobine..................... 118 g/l 0.33 à 0.37
Hématocrite..................... 0.34 l/l 120 à 140
Volume Globulaire moyen......... 75.3 fl 75 à 87
Teneur Moyenne en Hb............ 25.8 pg 24 à 30
Concentration Globulaire en Hb.. 343 g/l 320 à 370


PLAQUETTES....................... 286 G/l 190 à 400
Volume Moyenne Plaquettaire..... 8.6 fl


LEUCOCYTES....................... 8.94 G/l 5 à 17

Polynucléaires neutrophiles..... 46.6 %
4.17 G/l 2.1 à 5.9

Polynucleaires éosinophiles..... 4 %
0.36 G/l 0.30 à 0.80

Polynucleaires basophiles....... 0.6 %
0.05 G/l 0 à 0.10

Lynphocytes..................... 39.9 %
3.57 G/l 2 à 5.5

Monocytes....................... 8.9 %
0.80 G/l 0.15 à 0.65

NFP vérifié sur lame.

---------------------------------------------------------
---------------------------------------------------------

queste invece i risultati delle ultime analisi il 21.10.08


H E M A T O L O G I E
---------------------

HEMOGRAMME
Valeurs de réference

HEMATIES............ 5.010.000/mm3 (4000000 à 5500000)
Hémoglobine........ 12.8 g% 11.5 à 16.0
Hématocrite........ 36.8 % 37.0 à 45.0
V.G.M.............. 73 u3 78 à 98
T.C.M.H............ 25.5 pg 27.0 à 32.0
C.C.M.H............ 34.8 % 30.0 à 36.0
R.D.W.............. 12.6 11.0 à 16.0
Microcytose


LEUCOCYTES.................... 7410/mm3 (4.000 à 10.000)

Polynucléaires Neutrophiles.. 45% 3334/mm3 1700 à 7500
Polynucléaires éosinophiles.. 4% 296/mm3 inf. à 800
Polynucléaires basophiles.... 1% 74/mm3 inf. à 100
Lynphocytes.................. 39% 2890/mm3 2000 à 5000
Monocytes.................... 11% 815/mm3 inf. à 700


NUMERATION DES PLAQUETTES... 451.000/mm3 150000 à 400000
Volume plaquettaire moyen.. 8.5 u3 inf. à 12




P R O T E I N E S - M A R Q U E U R S
-------------------------------------
PROTEINE C-REACTIVE......... 5.2 mg/l inf. à 5
Immunoturbidimétrie ROCHE (t)



M I C R O B I O L O G I E
-------------------------

COMPTE D'ADDIS
Durée de l'épreuve.......... 180 minutes
Volume recueilli........... 100 ml
Débit....................... 0.56 ml/mn

Leucocytes par minute....... 556 inf. à 1000

Hématies par minute......... 278 inf. à 1000


Posso dire di aver copiato tutto per come é scritto.
Mi scuso se ho anche copiato sulla destra i valori di referenza,so' che li sapete gia', ma e' una curiosita per
sapere se in Italia abbiamo gli stessi indici o valori di referenza.
Ecco tutto quallo che fino adesso sappiamo.
Spero in un Suo Gradevole cenno di riscontro e, restando
in attesa, porgo Distinti Saluti.



[#5]  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signore
mi sono resa subito conto di un errore nel valore di emoglobina delle prime analisi (118..impossibile! era 11.8).

Quello che noto è un valore della formula dei globuli bianchi che propende per i linfociti ed un aumento del monociti. Potrebbe quindi trattarsi di una mononucleosi; per la qual cosa occorre fare il test per la ricerca di anticorpi specifici, nonchè verificare il ferro , la trasferrina e la ferritina, perchè il valore dell'emoglobina è leggermente più basso e il volume dei globuli rossi è nei paraggi del limite inferiore. Entrambi questi segni possono significare mancanza di ferro, cosa probabile quando ci sono infezioni.

Fatemi sapere. Cordiali saluti
Dr. Agnesina Pozzi

PS ha fatto bene a mettere i valori di riferimento perchè sebbene siano standard, hanno delle piccole variazioni in relazione alla metodologia usata nei vari laboratori.

[#6] dopo  
Utente 147XXX

Cara Dr.ssa Pozzi, in effetti avevo copiato giusto, soltanto ho invertito i valori di referenza cioe' a dire:

Hémogobline 118g/l valori da 120 à 140 g/l
Hématocrite 0.34l/l valori da 0.33 à 0.37 l/l ,

Vorrei ascoltare il suo consiglio di far fare a mio figlio delle analisi per quanto riguarda la mononucleosi,
ma non ho trovato, ad oggi, il medico che mi accompagni nelle mie ricerche, nel senso che ne' il pediatra , ne' il medico di famiglia vogliono approfondire , se posso dire cosi',le ricerche. Dicono di aspettare l'evolversi della malattia, di eseguire le analisi settimanali per quanto riguarda le urine, e dare il paracetamolo se c'e' dolore, soltanto questo.
Certo nello stato di ansia del momento abbiamo impressione, io e mia moglie, che il bambino abbia qualcosa, nel senzo che mangia un po' di meno, un po' disturbato per questi doloretti alla pancia, un po' di malumare generale, in definitiva.
Speriamo che stiamo andando incontro a belle cose ma, in ogni caso , mi permettero' di tenerla informata di qualsiasi evoluzione.
Nell'attesa di informarLa presto, cordiali saluti.

[#7]  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Certamente mi farà molto piacere sapere come evolve la cosa però mi sembra strano che i colleghi non vogliano approfondire almeno sull'origine infettiva del problema. Bah!

Aspetto notizie buone, come di certo saranno.
Un cordiale saluto

Dr.Agnesina Pozzi

[#8] dopo  
Utente 147XXX

Cara Dr.ssa Pozzi, mi scuso se mi rifaccio vivo un po' in ritardo. E' gia' passato un'anno.
Per quanto riguarda la porpora reumatoide del mio bambino, tutto procede per il verso giusto e in questo anno trascorso abbiamo saltuariamente fatto fare delle analisi delle urine a mio figlio (dietro richiesta medica, ovviamente), perché questo ci era stato detto allora, di sorvegliare questi risultati per circa 12 mesi.
Tutto è andato bene.
Le Volevo porgere una domanda che, penso come me, centinaia di persone si pongono: per quanto riguarda questa influenza suina, che complicanze,secondo Lei, potrebbero nascere(se esistono, spero di no) con quello che ha avuto il mio bambino? vale a dire la porpora trombocitopenioca idiopatica e la porpora reumatoide.Si parla tanto di sistema immunitario, di carenze varie, di patologie...quello che ha avuto mio figlio é stato causato da un deficit immunitario? o da qualcosa che mi porterebbe a pensare che il bambino é, per cosi' dire, debole? perchè ricordo bene, chiedendo e discutendo con Vari Medici, anche i Dottori che hanno curato mio figlio, che potrebbe essere stato il passaggio di virus a scatenare il tutto.
Il mio secondo maschietto di 1 anno e 4 mesi di vita, è nato con un piccolo problema renale, vale a dire uno un po' piu' grosso dell'altro, ma tutto comunque procede per il verso giusto, la cosa si aggiusta da sola. Le Chiedo , anche per lui, puo' questo problemino essere classificato come patologia?.
E come al solito, è la preoccupazione che ci porta a chiedere informazioni.
Spero di non essere stato troppo invadente....forse sono quasi sicuro di esserlo stato ma Vi chiedo ugualmente qualche consiglio.
Vi ringrazio per tutte le consulenze che avete dato e che continuerete a dare.
In attesa, La ringrazio, le auguro buon lavoro e a presto.

[#9]  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Ah ah..lei ha fatto una scorpacciata di informazioni in internet...vero? Non c'è alcun paragone tra la porpora di Schoenlein Enoch e quella trombocitopenica idiopatica, sono due cose diverseanche se si chiamano "porpora" per la particolare manifestazione cutanea che le accompagna. La trombocitopenica riguarda una carenza di piastrine e non è il caso di suo figlio per carità; il bambino ha avuto una reattività spiccata ad una infezione. Basta. Coem le dicevo nella maggior parte dei casi il decorso è benigno senza alcuna conseguenza; nè residua alcuna patologia.

Il povero virus dell'influenza suina non è affatto più cattivo o virulento di quello dell'influenza stagionale, ha solo avuto la sfortuna di avere un particolare allarmismo mediatico ed una feroce volontà di business a suo danno. Per vedere lo stato immunitario (se i bimbi si ammalano spesso o sono a rischio di complicazioni anche con banalissime influenze) è becessario come le dicevo vedere le immunoglobuline. Ma che sia andato tutto bene e il piccolo abbia fronteggiato benissimo i suoi problemini ed ora sta bene, non renderà il piccolo idoneo ad approfondire con altre analisi.

State tranquilli e solo se si manifestano sintomi influenzali più seri della solita febbre mal di gola e un pò di tosse, rivolgetevi al vostro medico che farà una belle visita stabilendo tempi di convalescenza, eventuali terapie o ulteriori indagini.

Cordiali saluti
Dott.Agnesina Pozzi

[#10] dopo  
Utente 147XXX

Cara Dott. Pozzi, tempestiva ed esaudiente come sempre.
La ringrazio della pronta consulenza, mi concentrero' su queste immunoglobuline.
Per quanto riguarda l'influenza A, non ho ancora deciso cosa fare per quanto riguarda i vaccini, ma qui in Francia (mi trovo sempre qui') i vaccini destinati ai bambini non contengono adiuvanti, almeno siamo stati informati di questo.
Comunque, sono e restero' un frequentatore di questo sito.
Grazie ancora e buon lavoro.