Utente 467XXX
Abbiamo riscontrato che mia figlia di 3 anni ha una parassitosi da ossiuri (visti dalla pediatra). Purtroppo ce ne siamo accorti tardi, quindi era almeno un mese che aveva il problema. E' stata trattata con Combantrim (3,5ml x 3gg), in sovrapposizione con antibiotico per la tosse, era stata subito meglio ma passati 5giorni ha ricominciato ad avere gli stessi sintomi: prurito ovunque, male alla pancia, poco appetito e adesso anche prurito al sederino, che è di nuovo tutto rosso.
Il mio dubbio è che la bimba sia piena di uova e larve per cui anche se lo sciroppo ha effettivamente ammazzato i vermi adulti presenti, in pochi giorni si sia rinnovata l'infestazione. Ho ripetuto una dose di sciroppo, che di nuovo ha dato sollievo ma per un paio di giorni.
Cosa mi consigliate? posso dare il vermifugo nuovamente per più giorni in modo da eliminare un maggior numero di parassiti?
Devo fare magari esami di controllo?
La bambina è molto nervosa e lamenta prurito continuamente e oltretutto ho anche una bimba di solo un mese che sarebbe grave contraesse la parassitosi.
Grazie per il consulto!

[#1] dopo  
Dr. Emanuele Nicastro

32% attività
0% attualità
12% socialità
BERGAMO (BG)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2014
È riscontro comune che l'ossiuriasi possa essere di difficile eradicazione. Il trattamento deve essere sempre ripetuto dopo 15 giorni per eliminare il parassita presente in varie fasi del ciclo vitale. Inoltre bisogna prendere in considerazione di trattare anche i familiari. Non si basi solo sui sintomi ma faccia un esame parassitologico delle feci o uno scotch test.
Dr. Emanuele Nicastro
UOS Epatologia e Gastroenterologia Pediatrica e dei Trapianti
Ospedale Papa Giovanni XXIII Bergamo

[#2] dopo  
Utente 467XXX

La ringrazio, chiedo solo un chiarimento, il trattamento va ripetuto sempre con le stesse modalità, vale a dire Combantrim 3,5ml x 3gg? oppure 3,5 ml per un solo giorno? Grazie

[#3] dopo  
Dr. Emanuele Nicastro

32% attività
0% attualità
12% socialità
BERGAMO (BG)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2014
Va bene anche la dose singola.
Dr. Emanuele Nicastro
UOS Epatologia e Gastroenterologia Pediatrica e dei Trapianti
Ospedale Papa Giovanni XXIII Bergamo

[#4] dopo  
Utente 467XXX

Mi scuso ma ho ancora una richiesta di chiarimento, che spero possa essere d'aiuto anche ad altre mamme. Ho ripetuto il trattamento ma la parassitosi continua ad essere presente. La pediatra della bimba mi dice che da questo tipo di parassitosi è praticamente impossibile guarire perche è impossibile eliminare le migliaia di uova che possono resistere per diversi mesi nel nostro corpo e ricominciare l'infestazione. E' corretto questo? mi potrebbe spiegare meglio questo processo? e non c'è modo di eliminare le uova ingerite? Grazie
E c'è un medico specialista a cui ci si può rivolgere o è corretto rivolgersi al pediatra? grazia ancora!

[#5] dopo  
Dr. Emanuele Nicastro

32% attività
0% attualità
12% socialità
BERGAMO (BG)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2014
Quando un'ossiuriasi recidiva o non si era dica facilmente, può essere ripetuto un trattamento, magari con Vermox (mebendazolo), sempre con ritrattamento dopo 15 giorni, per colpire il ciclo vitale del parassita. Un'altra accortezza è trattare tutti i membri della famiglia, mi rendo conto che possa sembrare eccessivo, ma a volte L'infezione è contratta anche da adulti e può trattarsi di reinfezioni. Altra cosa molto importante è il lavaggio ad alta temperatura delle lenzuola, o l'esposizione delle stesse al sole.
Non entri in ansia comunque, perché difficilmente può creare problemi al bambino.
Dr. Emanuele Nicastro
UOS Epatologia e Gastroenterologia Pediatrica e dei Trapianti
Ospedale Papa Giovanni XXIII Bergamo