Utente 178XXX
Gent.mi Dottori,
pareri discordanti di diversi pediatri stanno generando confusione in me circa l'apertura del pisellino o meno.
Mio figlio ha 3 anni e la sua pediatra dice di lasciar stare che si apre naturalmente e che potrebbe accadere addirittura entro i 7 anni di età.
Altri pediatri invece dicono che per evitare infezioni dello smegma si debba procedere con l'apertura forzata, per avere una migliore igiene.

Leggevo anche del rischio fimosi, quali sono gli eventuali segnali per capire se presente.

Vorrei poter ricevere maggior chiarezza su come un genitore debba affrontare al meglio la questione.

Ringrazio per l'attenzione.
Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Claudio Olivieri

36% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
Salve,
nei bambini così piccoli non si devono mai eseguire manovre al fine di scoprire il glande. Nella maggioranza dei casi si tratta di aderenze balano-prepuziali che si risolveranno con il tempo. I tentativi di forzare l'apertura, oltre a provocare una sintomatologia dolorosa e uno stress al bambino, sono responsabili di piccole lacerazioni prepuziali che causeranno la cossidetta fimosi cicatriziale.
L'igiene può essere eseguita con il classico bagnetto giornaliero e con l'eventuale uso di lavaggi con fisiologica mediante l'uso di una siringa.
Per maggiori informazioni, potete consultare il post sulla fimosi in età pediatrica:
- https://www.medicitalia.it/blog/chirurgia-pediatrica/6394-fimosi-eta-pediatrica-fare.html
A sua disposizione per ulteriori chiarimenti.
Buona serata.
Dr. Claudio Olivieri

https://www.facebook.com/Claudio.Olivieri.Chirurgo.Pediatrico/