Utente 123XXX
gentili medici sono un ragazzo di 24 anni ke per un mese ha assunto un neurolettico atipico lo zyprexa,a distanza di sei sette mesei io mi sento ancora frastornato riguardo gli effetti collaterali di questo medicinale,apatia stanchezza durante il giorno abbattuto e inoltre ogni qual volta tendo a masturbarmi e'come se facessi fatica a raggiungere quel piacere di una volta,sono aumentato leggermente di peso e ho letto varie testimonianze di persone che dopo l'uso di questo farmaco non sono tornate piu'in forma come prima,vi chiedo sinceramente ritornero'in forma come prima?oppure saro'costretto a sopportare questi effetti collaterali a vita?inoltre e'come se le mie emozioni dopo l'assunzione di questo medicinale fossero appiattite completamente anche sentimentalmente non sono felice,e non e'la depressione perche'io prima di assumere questo medicinale usavo l'eutimil e stavo benissimo avevo voglia di vivere la vita di prendermi la mia rivincita,ma invece adesso sono ricaduto in un'apatia totale e ho paura di confrontarmi con la realta',cosa posso fare?mi spiegate se il farmaco in questione ha potuto modificare il mio modo di pensare di agire ho una paura infinita e cerco aiuto

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

lei conosce la diagnosi per la quale le e' stata fatta la prescrizione?

E' stato sospeso per quale motivo?
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente 123XXX

gentilissimo dottore e'stata sbagliata la diagnosi e quindi il medicinale sotto controllo del mio pschiatra e'stato subito sospeso,esso era stato prescritto dal neurologo,io volevo sapere se questi effetti andranno via cn il tempo oppure se dovro'rassegnarmi a vita ad avere questa apatia e a rimanere con questo peso corporeo

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Ma nel frattempo assume altri farmaci?

Ha una diagnosi differente?

Perche' le e' stato prescritto zyprexa?
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#4] dopo  
Utente 123XXX

attualmente ho sospeso tutto ho fatto uso a mesi alterni dei seguenti medicinali sospesi per gli effetti collaterali primo mese eutimil 20 mg piu'xanax 0,50 la sera,secondo mese xeristar 30 mg poi 60 mg scalato e sospeso e infine il terzo mese questo zyprexa che e'stato un farmaco assulamente sbagliato per me,io ho semplicemente un po'di angoscia e di ansia e adesso ke ho tolto tutto mi sento davvero bene!!!!!!!!!solo che sono rimaste quelle cose che le ho elencato sopra e volevo sapere se tutto ritornera'nella normalita'

[#5]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Dalla sua scheda lei risulta normopeso, un leggero aumento di peso non può essere valutato come un effetto collaterale.

https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#6]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

c'è un motivo particolare per cui non riferisce la sua diagnosi ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#7] dopo  
Utente 123XXX

allora gentilissimi dottori la mia diagnosi e'stata quella di agorafobia dovuta ad attachi di ansia ma nn di panico percio'il medicinale zyprexa non era adatto a me,io volevo sapere se dopo l'assunzione di questi medicinali potevo riprendere una vita normalissima sia sotto l'aspetto sessuale che mentale ecco non dovendo piu'subire gli effetti collaterali,il vostro parere a riguardo?

[#8]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Lei ha già scritto in merito a questi aspetti ma a quanto pare le risposte avute non devono averLa convinta.

L'accoppiata panico-zyprexa non torna molto. Non è che invece la spiegazione è più semplice, ovvero ha avuto una fase psicotica, o agitata, e dopo aver preso lo zyprexa adesso ha una fase post-psicotica, oppure depressiva anche se attenuata, che comporta una serie di sintomi erroneamente da Lei attributi ad una terapia ormai conclusa da mesi ?

La cosa sarebbe di frequente osservazione, l'unica cosa è che la diagnosi andrebbe chiarita. Il fatto che poi abbia preso eutimil non chiarisce le cose, puà darsi che prima fosse in una determinata condizione e adesso in una diversa.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#9] dopo  
Utente 123XXX

dottore le ribadisco che io avevo solo una semplice depressione e che lo zyprexa mi ha abbattuto completamente,il farmaco e'stato prescritto in modo errato,adesso io ho sospeso tutto quindi lei sostiene che non dovrei risentire gli effetti collaterali?

[#10]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

ha riferito due diagnosi diverse. a) panico e agorafobia; b) adesso invece una semplice depressione.

Lei ha già ricevuto risposta su questo ma insiste nel ritenere che i sintomi di ora debbano essere non è chiaro perché conseguenze dell'assunzione di zyprexa di mesi fa, e non sintomi inquadrabili all'interno di un disturbo di cui soffre.

Adesso riferisce un trattamento antidepressivo con eutimil (dai precedenti consulti), su una diagnosi che non è chiara perché ne riporta due diverse, e quindi se ad esempio prendiamo l'ipotesi della depressione non è chiaro perché i suoi sintomi non possano rientrare in questa diagnosi e debbano essere invece essere riferiti ad un farmaco di mesi e mesi fa.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#11] dopo  
Utente 123XXX

dottore il mio neurologo che non mi conosceva bene come il mio psicologo ha sbagliato ovvero sbaglio'completamente cura e fortunatamente non assumo piu'questo medicinale ovvero lo zyprexa perche'senno'nn so come sarei rimasto apatico,io volevo solo sapere se gli effetti collaterali relativi a questo determinato farmaco dopo la sospensione avvenuta sette otto mesi fa sarebbero scomparsi,adesso non prendo nulla e sto bene,mi puo'spiegare se i suoi pazienti dopo aver sospeso la cura con farmaci neurolettici hanno di nuovo una vita sessuale normale?grazie infinite e buon lavoro

[#12]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

infatti su questo ha avuto risposta in più consulti, sia psichiatrica che andrologica, purtroppo questo non sembra che abbia avuto grande peso perché ancora si pone questo problema, quindi su questo non aggiungerei granché.

Quindi o inquadra il problema in un altro senso, per come il suo psichiatra attuale ritiene (avrà una opinione in merito) oppure entra in una inutile ripetizione della stessa domanda.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#13]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

infatti su questo ha avuto risposta in più consulti, sia psichiatrica che andrologica, purtroppo questo non sembra che abbia avuto grande peso perché ancora si pone questo problema, quindi su questo non aggiungerei granché.

Quindi o inquadra il problema in un altro senso, per come il suo psichiatra attuale ritiene (avrà una opinione in merito) oppure entra in una inutile ripetizione della stessa domanda.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#14] dopo  
Utente 123XXX

si dottor pacini mi pongo questi problemi perche'noto cmnq delle differenze prima di aver intrapreso la terapia,ke fortunatamente e'durata semplicemente un mese,l'olanzapina a dosi di 5 mg in 25 giorni puo'dare qualche sindrome da neurolettico nn so,ho letto dei pareri discordanti su vari siti riguardo questa molecola

[#15]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ha già aperto mi pare un ulteriore consulto. Avrà letto dei pareri discordanti che rimarranno tali.
Qui mi sembra che abbia avuto pareri concordi, invece nonostante tutto prosegue con domande identiche.
Secondo me deve far rivedere diagnosi e terapia, e riferire di questi dubbi al suo psichiatra se già non li conosce.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it