Utente
buonasera! non so ancora il perchè mi venga voglia di scrivere, forse per avere delle risposte a qualcosa che secondo tutti è un problema che non esiste... perchè?
sono una bella ragazza, 21enne, innamorata, una famiglia che amo e che mi adora... un lavoro che mi permetterà di crescere... ma io??? non mi sento felice, momenti in cui dal nulla gli occhi diventano rossi e la voglia di piangere esplode alternati ad un nervoso che non controllo, perchè???
perchè mi manca la certezza di un futuro, sotto ogni profilo.. . perchè tutto questo bisogno di sicurezza? per la prima volta sono innamorata ma ho paura che tutto possa finire e sentirmi stupida per averci creduta con tutto il cuore... necessito sempre di conferme, di affermare tutto ciò che mi riguarda, NIENTE mi scivola addosso e tutto diventa mio e mi segna dentro... ho una vita felice, credo, non mi è mai mancato nulla... pero' tutti i ricordi belli raccolti in soli 20 anni restano labili e sfumati, mentre quelli più tristi sono lì a ricordarmi che le favole non esistono... possibile che non possa crearne una tutta mia e sentirmi finalmente felice, soddisfatta e serena... di tutto, anche di lui... apparentemente non ho motivo per sentirmi diversamente, ma io sto male, cado in questo momenti neri, dove ci sono mille virgole e mai un punto che segni la fine! spero di meritare la vs cordiale attenzione e che per l'ennesima volta non sia considerato il tutto come una "paranoia".
grazie per l'attezione prestatami!!!!!

[#1]  
Dr. Giuseppe Santonocito

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
SIGNA (FI)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
>>> NIENTE mi scivola addosso e tutto diventa mio e mi segna dentro
>>>

Gentile ragazza, questa sua precisazione, unitamente alla richiesta che ci fece qualche tempo fa, fa pensare che lei abbia bisogno di consultarsi con uno psicologo di persona, perché non sarà il generico "consiglio" per email a risolverle il disagio.

Non si tratta di minimizzare la sua richiesta o di considerarla una paranoia, è proprio che la terapia online non funziona. Un conto è dare spunti di riflessione, altra cosa è l'aiuto terapeutico vero e proprio: questo è ciò di cui probabilmente ha bisogno, e può solo essere fornito faccia a faccia.

Cordiali saluti
Dr. Giuseppe Santonocito - Psicologo Psicoterapeuta
Specialista in psicoterapia breve strategica
www.giuseppesantonocito.it