Utente
gentilissimi dottori, mi accade un fatto strano. Intanto premetto che sono in buona salute. Alcuni giorni fa mia madre anziana ha comincioato a lamentarsi per un prurito generalizzato. Dopo alcuni giorni ho cominciato ad accusare lo stesso sintomo. Sono ansioso e ho sofferto di attacchi di panico e disturbo ossessivo, in passato. E' possibile che io abbia potuto, anche se inconsciamente, essere condizionato dalla paura di contrarre lo stesso sintomo di mia madre per cui ora me lo seno addosso in maniera diffusa in tutto il corpo? Da notare che se resisto al grattamento il prurito cessa, così come di notte.
Grazie

[#1]  
Dr. Giuseppe Santonocito

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)
SIGNA (FI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Gentile utente
Il dubbio che lei esprime è verosimile, ma per prima cosa potrebbe recarsi dal suo medico e spiegargli il suo caso, per escludere qualsiasi forma di problema di tipo fisico.

Se così sarà, ovvero se il suo medico non dovesse riscontrarle nulla, la scoperta che lei ha fatto che se resiste al grattamento il prurito cessa, è importante e da non sottovalutare. È possibile che continuando a resistere - sia alla voglia di grattarsi che al fastidio del prurito - alla fine il problema si estingua da solo.

Cordiali saluti
Dr. Giuseppe Santonocito - Psicologo Psicoterapeuta
Specialista in psicoterapia breve strategica
www.giuseppesantonocito.it