Utente
Ho sempre odiato la mia vita, più di vent'anni fa avevo già scritto che se avessi avuto una pistola l avrei usata contro di me e con sforzi tra alti e bassi sono riuscita ad arrivare fino ad oggi... Ora è da metà maggio che a causa della divisione di un gruppo di studio di cui facevo parte da alcuni anni e in cui mi ci trovavo benissimo ho iniziato a stare parecchio male ho cancellato tutti i numeri dei miei amici su WhatsApp ho eliminato tutti i contatti su Facebook e ho passato giorni e giorni a piangere non riesco a fere niente ne i lavori che devo fare di solito a casa (sono stata licenziata 7 anni fa nello stesso periodo in cui è morto mio papà io vivevo in famiglia e ho continuato a vivere con mia mamma che ha 80 anni e ora non è molto facile vivere con lei) ne i miei hobby non riesco a mangiare in due mesi ho perso quasi 18 kg dormo poco e male ora alterno momenti di pianto e disperazione con momenti di rabbia che sfogo tirando pugni a tutto quello che mi capita vicino no a persone ne animali e quando devo andare a fare la spesa corro in auto non riesco a farne a meno, la prima volta mi sono spaventata perche sapevo che se non alzavo il piede dall accelleratore non sarei riuscita a fare la curva poi all ultimo ci sono riuscita.
Da un mese sto parlando con una psicologa una volta a settimana in videochiamata con cui mi trovo bene ma sto bene solo il giorno che abbiamo la seduta poi torno a stare male fino alla seduta dopo.
Lei dice che sto tirando fuori le emozioni che erano chiuse in me e che mi destabilizzano ma che continuando piano piano dovrebbero andare a posto.
Ora tramite il mio medico di famiglia sono seguita anche da una psichiatra visto che una decina di giorni fa gli ho detto piangendo che volevo morire.
Sto prendendo delle pastiglie subito ha provato con quetiapina 50mg una alla sera dentro sentivo sempre questa rabbia mentre mi tremavano le gambe mi girava la testa per quasi tutto il giorno ora a cambiato e prendo Trittico 50mg mezza al mattino mezza al pomeriggio e una alla sera ma io non vedo miglioramenti continuo ad avere rabbia e crisi di pianto ora ultimamente sento la necessità di bere mezzo litro di vino o birra di quella molto alcolica quando mangio qualche cosa a pranzo che faccio sempre dopo le 14 /14, 30 come minimo ed è sempre un boccone di cibo e subito dopo mi bevo un bicchiere o due di caffè anche se so che fa male ma non riesco a non farlo tra l altro ultimamente mi brucia sempre la lingua come se avessi mangiato peperoncino e a volte sento brividi di freddo ma dentro non sua pelle...cosa mi sta succedendo ho paura perche non sono mai stata cosi male non sembra neanche più essere la mia testa.

[#1]  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gentile utente,

fortunatamente è già seguita
sia da una Psicologa online (che deve necessariamente anche Psicoterapeuta per curare),
sia da una Psichiatra per la terapia farmacologica.

Nel malessere ha perso anche peso,
buono nella Sua situazione di obesità.

Non trovo domande nel Suo consulto,
per cui propendo nel ritenerlo uno sfogo.

Mi auguro che Lei si affidi ai Suoi curanti con fiducia.

Dott. Brunialti
Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio molto della sua veloce risposta la mia paura e che sto diventando come dire malata di mente non mi ci ritrovo in questi miei modi di fare come se non fossi io se stessi diventa un altra persona.... Non è che si possa diventare schizofrenico o qualche cosa del genere alla mia età.? .... Si può guarire da queste situazioni e quanto tempo ci vuole? Tante volte mi ritrovo a pensare che sarebbe veramente meglio farla finita e a guardare le pastiglie che ho. grazie

[#3]  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
"Schizofrenica".. con esordio attuale direi di no, è già ampiamente passata l'età adolescenziale.
Può darsi che Lei si senta diversa;
la possibile (pre) menopausa potrebbe rappresentare un fattore ormonale da tenere in considerazione,
lo stress,
altro.

I Suoi curanti, che La conoscono di persona,
La potranno aiutare opportunamente
se Lei parlerà loro come con noi,
con apertura e sincerità estreme.
Come talvolta si fa con semplicità nell'anonimato di un consulto online e si fatica a fare di persona.

Grazie per il gradito apprezzamento al nostro servizio.

Saluti cordiali.
Dott. Brunialti
Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#4] dopo  
Utente
Buongiorno e grazie a Voi per le risposte

[#5]  
Dr. Magda Muscarà Fregonese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
VILLORBA (TV)
MESTRE (VE)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Mi ho P
MAGDA MUSCARA FREGONESE
Psicologo, Psicoterapeuta psicodinamico per problemi familiari, adolescenza, depressione - magda_fregonese@libero.it