Utente
Gentili Dottori,
ho una specie di tiranervi rotto dentro il 2^ dente. Dato che il fatto risale a 25 anni fa in Russia, non sono sicura di che metallo fosse fatto questo tiranervo. Ora dovrei essere sottoposta ad una Risonanza Magnetica, ma non so se avendo questo metallo in bocca, possa rappresentare un pericolo. Ci sono modi per scoprire se questa cosa sia suscettibile alle onde magnetiche?

Grazie per l'attenzione.

[#1]  
Dr. Ezio Lanza

20% attività
0% attualità
0% socialità
ROZZANO (MI)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2012
Gentile signore,
nella sua condizione non è prudente sottoporsi all'esame , non potendo reperirsi sicure informazioni sull'oggetto metallico in questione.
Oggetti metallici paramagnetici possono infatti surriscaldarsi molto durante l'esame o anche sposizionarsi qualora instabili.
Valuti con lo specialista Radiologo le alternative plausibili per la sua diagnosi.

Saluti,













Dr. Ezio Lanza

[#2]  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
LIVORNO FERRARIS (VC)
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Gli strumenti canalari, anche quelli "datati" sono fatti di acciaio.
La loro massa è comunque estremamente piccola: parliamo di qualcosa di paragonabile ad uno spillo immerso in una radice dentaria spessa circa 1 centimetro.

Le leghe metalliche economiche che sono state a lungo usate in odontoiatria (e lo sono tuttora nei paesi dell'est europa), ed hanno uan massa decisamente superiore a auella infima di uno strumento canalare rotto.

Tenga inoltre presente che lei è a conoscenza della problematica, mentre le stragrande maggioranza delle persone con uno strumento canalare rotto nella radice dentaria ne sono portatori inconsapevoli, perchè il dentista, se decide di non riparare all'errore, si guarda bene dal confessarlo.

E sono persone che fanno risonanza magnetica senza problemi.

Se il dente in questione è otturato, e non vi è granuloma, siamo di fronte ad una situazione assolutamente stabile e l'oggetto non ha nessuna possibilità di spostarsi.

Consigliabile comunque segnalare sempre la presenza di metallo in bocca (protesi e impianti) prima di eseguire una risonanza, anche per via degli artefatti che la loro presenza potrebbe provocare.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)