Utente
Gent. mi Dottori
Mio padre, 67 anni, è stato operato, 3 anni fa, per un carcinoma squamocellullare in sede parotidea. Fatto anche "svuotamento del collo". Da allora effettua regolarmente controlli.
L'ultima TAC di pochi giorni fa , Collo, massiccio facciale è negativa, senza significative modificazioni dall'ultimo esame.
La Tac torace e collo (senza e comn mdc) riporta questo referto:

Immagine micronodulare di 3mm nel segmento anteriore del LSD.
Minuta calcificazione (3mm) a livello del segmento laterale del lobo medio.
Nessun riscontro di tumefazioni linfonodali ilo-mediastiniche ed ascellari.
Non raccolte fluido pleuro-pericardiche

Mi dareste qualche chiarimento, per favore?
Grazie di cuore

[#1]  
Dr. Alessandro Aiello

36% attività
16% attualità
16% socialità
SCIACCA (AG)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2014
Gentile Signora,
sarebbe molto importante sapere se questa millimetrica formazione nodulare segnalata al lobo superiore di destra era gia presente nelle tac precedenti, cosa che pare non essere specificata (sempre che non sia la prima tac torace cui si è sottoposto).
Se fosse la prima tac e pertanto costituisse un primo riscontro l.unica cosa sensata da fare è ripetere una tac di controllo a breve termine (due-tre mesi). Basta eseguire l'esame basale senza mdc, al solo scopo di valutarne l'evoluzione.
Circa noduli così piccoli non si può dire molto di più, specie se singoli.
Potrebbe essere nulla di importante, ma la storia clinica di Suo Padre, impone almeno una valutazione temporale a breve, ove si trattasse della prima tac torace eseguita.
Cordiali saluti.
Dott. Alessandro Aiello
Dirigente Medico di Radiodiagnostica
U.O. Radiologia - Ospedale Giovanni Paolo II° - Sciacca (AG)

[#2] dopo  
Utente
Gent. mo Dr Aiello, intanto La ringrazio per la gentilezza e la disponibilità.
Mio padre, dopo l'intervento , ha fatto diverse Tac di controllo.
Le riporto qui sotto ( sperando di essere sintetica) la parte relativa al torace di ogni tac fatta:

2-10-2012
....micronoduli linfonodali da ambo i lati
....micronoduli ascellari da ambo i lati

Marzo 2012 ( Le riporto solo la parte "toracica") è scritto:
...areola nodulariforme di circa 0.3 cm non meglio caratterizzabile per le esigue dimensioni a carico del segmento laterale del lobo polmonare medio ove concomita millimetrico spot calcifico

23-10-2013
...assenza di tumefazioni linfoghiandolari latero-cervicali
...non si apprezzano significative linfoadenopatie

23-04-2014
...assenza di alterazioni densitometriche pleuro-parenchimali a carattere patologico, mediastino in asse senza apprezzabilità di significative linfoadenopatie

21-10-2014
...non si rilevano aree focali di alterata densità ad entrambi gli ambiti polmonari, non adenomegalie medianstiniche ed ascellari. Cavi pleurici liberi da versamento
....Alcune linfoadenomegalie (12mm) carotido-giugulari a sn.

L'ultima è quella scritta nella precedente richiesta di consulto.

Grazie...davvero

[#3]  
Dr. Alessandro Aiello

36% attività
16% attualità
16% socialità
SCIACCA (AG)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2014
E' complesso analizzare la situazione senza prendere in esame le immagini. Tuttavia una coincidenza particolare è che sempre a destra venga segnalata una immagine nodulare di 0.3 cm, ovvero 3 mm, in due sedi che sono tra loro abbastanza vicine. Potrebbe trattarsi della stessa immagine magari individuata erroneamente in due siti diversi ma vicini?
Questo dubbio potrebbe essere fugato confrontando l'ultima tac con quella di marzo 2012.
Se si dovesse evincere che trattasi della stessa nodulazione potrebbe essere un elemento a sostegno della stabilita evolutiva e quindi il reperto potrebbe non rivestire carattere di gravità.
Ne parli con il radiologo di sua fiducia e vagliate la possibilità di questo confronto ove non fosse già stato effettuato.
Ci faccia sapere.
Cordiali saluti.
Dott. Alessandro Aiello
Dirigente Medico di Radiodiagnostica
U.O. Radiologia - Ospedale Giovanni Paolo II° - Sciacca (AG)

[#4] dopo  
Utente
Volevo ringraziare il Dr Aiello.

Lo specialista ha richiesto, come Lei stesso aveva indicato, La Tac del 2012 e pare che questa formazione fosse presente già da tempo.
La ringrazio di cuore per la disponibilità e la cortesia.

[#5]  
Dr. Alessandro Aiello

36% attività
16% attualità
16% socialità
SCIACCA (AG)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2014
Mi fa piacere esserLe stato d'aiuto.
I più cordiali saluti.
Dott. Alessandro Aiello
Dirigente Medico di Radiodiagnostica
U.O. Radiologia - Ospedale Giovanni Paolo II° - Sciacca (AG)

[#6] dopo  
Utente
Grazie a Lei. E' sempre confortante e rasserenante, di questi tempi, l'attenzione verso un qualsiasi paziente in difficoltà, di un Medico competente e disponibile.