Utente 840XXX
Mia madre, di anni 75, da parecchio tempo lamenta qualche dolore al rachide cervicale ed alla schiena, in particolare durante la stagione invernale. Purtroppo circa 20 giorni fa ha accusato dolori localizzati all'anca e coscia sinistra. Dopo visita dal medico curante, che ha diagnosticato una sciatalgia, si è curata per 6 giorni con iniezioni (Bentelan + Neocytamen, Piroxicam + Tiocolchicoside). Durante la terapia ha avuto benessere. A distanza di pochi giorni il dolore si è ripresentato: ora è localizzato unicamente a livello dell'anca, ma interessa anche la destra. I dolori sono molto forti, presenti anche di notte, e creano notevoli difficoltà alla deambulazione.
In attesa di effettuare radiografie ad entrambe le anche ed al bacino (appuntamento fissato per i prossimi giorni), su prescrizione del curante assume gocce di Contramal per attenuare il dolore.
Quale potrebbe essere la causa?
Ringrazio fin d'ora e saluto cordialmente.

[#1] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Le cause di un disturbo come quello da lei riferito possono essere molteplici. Faccia eseguire alla mamma oltre alle radiografie già programmate almeno gli indici di flogosi e gli esami di routine generali. Indispensabile per altro una valutazione clinica della paziente. MG
Mauro Granata