Utente
Salve Dottori é da circa un mese che avverto fastidi in zona perineale all inizio ho pensato che poteva trattarsi di una prostatite ,ma non sono nuovo a questi fastidi e nel mio caso si sono risolti spontaneamente.Quindi ho deciso di aspettare.Circa due settimane fa vedendo che la cosa non migliorava decido di rivolgermi al mio medico il quale mi ha prescritto un antibiotico.Nonostante tutto é da una settimana che ho casualmente notato una massa tondeggiante delle dimensioni di un piccolo nocciolo.Non é facile avere un appuntamento in pochissimo tempo voglio solo chiedere se puó trattarsi di una forma avanzata di qualche grave patologia.

[#1]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Il pavimento pelvico ha una struttura muscolare abbastanza robusta, pertanto non è molto verosimile che una masserella all'interno dell'addome possa essere palpata dall'esterno. Si tratta di più probabilmente di qualcosa di superficiale e non legato ai suoi disturbi. Molto probabilmente qualcosa che è li da molto e lei se ne accorge ora perchè focalizza le attenzioni da quelle parti. In ogni caso la visita diretta è indispensabile, anche per dare un senso ai suoi disturbi, che altrimente ci paiono eccessivamente vaghi.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio Dr.Piana per la celere risposta.Cercheró di prenotare una visita al più presto

[#3] dopo  
Utente
Un aggiornamento sulle mia situazione.Non riuscendo in tempi brevi a poter vedere un urologo( passerà qualche settimana) mi sono recato in ospedale (mi trovo all estero) lamentando fastidio nella zona del perineo qui si sono accorti della piccola massa che gli ho indicato e mi hanno detto di continuare con l'antibiotico (altri 7 giorni di doxiciclina) poi mi hanno fatto eseguire rx al bacino ed esame urine.Ancora aspetto una risposta ma ho il timore che prendano la cosa pò troppo sottogamba.Io intanto continuo ad avere questi fastidi ora anche piú diffusi :testicoli, inguine,ed anche credo di avere un getto di urina non piú continuo.Dico credo perché sono andato totalmente in panico e non so se oramai sia reale oppure sia suggestione.Sta di fatto che avverto questi sintomi.
Scusi se mi sono dilungato.

[#4]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2011
E' molto probabile che si tratti di una recidiva di prostatite, evenienza comunissima, quindi questa "masserella" palpabile non abbia particolare significato. Dubitiamo che la terapia antibiotica possa darle reale vantaggio. In conclusione, prima di una buona valutazione urologica diretta è impossibile esprimere un giudizio.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#5] dopo  
Utente
Gentile Dottore oggi ho avuto i risultati delle urine

Reference interval

WBC 1-10X10^6/L
RBC 1-10x10^6/L <= 10x10^6/L
Casts None seen

GENERAL CULTURE
No growth (<10e6 organic /L)

Forse sto approfittando di questo servizio offerto gratuitamente da professionisti ma qui nessuno mi dice nulla so che non dovrei tentare di interpretare i risultati ma non so cosa pensare.Dovro una ecografia spero mi chiamino presto.

[#6]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2011
Diremmo un esame del tutto negativo.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing