Utente 492XXX
Buongiorno a tutti, sono un ragazzo di 22 anni e ieri sono stato sottoposto ad un intervento di circoncisione totale con asportazione del frenulo (soffrivo di fimosi non serrata e frenulo breve, molto breve aggiungerei io, infatti già avevo rischiato di strapparlo e la pelle che lo costituiva era praticamente tessuto cicatriziale, a detta del mio urologo).
L'intervento è andato bene, non ho avuto ancora particolari problemi di dolori e/o sanguinamenti, tranne che per il primo punto, quello più vicino all'apertura uretrale. Infatti questo punto è come se fosse messo proprio su di un "cicciolottino" di pelle, una sorta di piccola lingua di pelle in eccesso dove un tempo c'era il collegamento tra il frenulo e l'apertura stessa.
È come se avessi un pallino, una escrescenza di pelle vicino all'apertura uretrale.
Posso sapere se sia normale che sia presente questa sorta di pelle in eccesso?
È tutto sempre molto gonfio, soprattutto dove ho i punti (che un po' tirano) quindi magari cicatrizzandosi il suo volume diminuirà e non sarà più un problema, però ecco a livello estetico non sarebbe proprio un bel vedere e mi sembra strano che il chirurgo non se ne sia accorto (ho molta stima poi nei suoi confronti..).
Posso sapere cosa ne pensate?
Tra pochi giorni dovrei rivederlo, e non so se farglielo presente o attendere la completa guarigione..
Cordialmente

[#1]  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
16% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gent.mo utente

purtroppo l'effetto estetico non è sempre ottimale e può dipendere da diversi fattori, tuttavia in questa fase persiste ancora un edema localizzato che può alterare il vero risultato finale, si consulti con il suo operatore confrontandosi apertamente sui suoi dubbi.

Un cordiale saluto
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#2] dopo  
Utente 492XXX

La ringrazio dottore.
Questa mattina l'urologo che ha eseguito l'intervento mi ha fatto la visita a due giorni di distanza dalla circoncisione e non ha notato nulla di anomalo, se non un ancora accentuato gonfiore che mi ha consigliato di trattare con de ghiaccio e di applicare il gentalin.
Non gli ho chiesto nulla in merito di questo cicciolottino perché me ne sono completamente dimenticato.
Leggendo su internet, mi sembra di aver capito che ci vogliono diverse settimane per vedere l'aspetto estetico finale.
Dal momento che questa escrescenza è comunque arrossata e posta sopra un punto (o il punto su di essa? non so..) penso che il suo aspetto cambierà.
Eventualmente, nel caso in cui non vada diminuendo di volume nel tempo, e trattandosi davvero di una piccolissima porzione di pelle (nel punto in cui appinto prima c'era il frenulo) esiste un intervento, anche da ambulatorio con la sola applicazione di una crema anestetizzante, per rimuoverla? Si tratta davvero di una "sciocchezza", ma ecco a 21 anni vorrei che il risultato dell'intervento, anche esteticamente, sia soddisfacente..
grazie

[#3]  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
16% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Tranquillo tutto si risolverà nel migliore dei modi e se il "salsicciotto" persistesse valuteremo sul momento.

Ancora cordialità
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it