Visita Medicitalia per info su Dr. Francesco Emanuele Pizzoleo, Psicologo, Psicoterapeuta. Trova telefono, indirizzo dove riceve, patologie trattate e curriculum.

1883 Consulti

99 Recensioni

Feed Rss Rss

Scheda vista 27.022 volte

0 News/Blog
0 Articoli
0 Speciali Salute
Indice di attività:
32% attività +32
20% attualità +20
16% socialità +16
Dott. Francesco E. Pizzoleo

Via Paisiello - 73024 Maglie (Lecce) (LE) - Mappa

18.303775299999984 40.1184915

Vedi dettagli

Ultime recensioni ricevute

Gentile e preparato

Tempestività della risposta ed esaustività.

Veloce e preparato

03-09-2018
Doc psicoterapia

mi ha dato un interpretazione alla mia richiesta che non avevo messo in considerazione, facendomi pensare anche a me stessa.

Grazie mille dottore, cercheró di consultare uno psicologo..Buona serata

Visualizza tutte le recensioni

Ultimi consulti erogati

Visto 147 volte
Visto 73 volte
Incubi e cattivo riposo
14-11-2018 - Psicologia
Visto 81 volte
Visto 153 volte
Attacchi di panico?
12-11-2018 - Psicologia
Visto 160 volte

Visualizza tutti i consulti

Glossario medico

Accudimento

Sistema motivazionale interpersonale a base innata. Il sistema di accudimento, o caregiving system, ha come preminente funzione la cura e la protezione genitoriale dei figli ed è così tanto legato a quello di attaccamento da andare incontro ad una evoluzione simultanea. Sistema motivazionale interpersonale a base innata

Adrenalina

Ormone della classe delle catecolamine prodotto nella porzione midollare delle ghiandole surrenali. Produce aumento della pressione, della capacità di lavoro dei muscoli e del metabolismo generale

Beliefs

Convinzioni di un individuo o di un gruppo, relative a concetti, eventi, persone e cose. Sono credenze che guidano l’azione implicando l’esistenza di stati mentali e intenzionalità.

Better Safe than Sorry

Pensiero ansioso automatico, che si attiva proprio in seguito alla valutazione di un evento percepito come minaccioso. In italiano: ‘Meglio allarmarsi che non allarmarsi affatto’.  L' obiettivo principale è quello di evitare errori di sottovalutazione del pericolo, pertanto viene privilegiata la focalizzazione dell’ipotesi di pericolo

Bisogno di controllo

È uno strenuo perseguimento e ricerca della certezza assoluta che possa impedire che si avverino tutte le possibilità negative temute e previste nel rimuginio attraverso il monitoraggio e la manipolazione continua di alcuni aspetti e parametri della realtà esterna e/o interna (Lorenzini, Sassaroli, 2000)

Care-giver

Colui che si prende cura. Figura di riferimento che accudisce

Detached

Distacco emotivo come comportamento positivo che consente a una persona di reagire con calma e consapevolezza a circostanze/individui altamente emotigene

Dialectical Behavior Therapy (DBT)

La Dialectical Behavior Therapy (DBT), ideata e sviluppata da Marsha Linehan negli anni Settanta, rappresenta il trattamento d’elezione ed evidence-based per il Disturbo Borderline di Personalità (DBP), e si è mostrato efficace per problemi associati alla disregolazione emotiva e al ridotto controllo degli impulsi.

Disputing

Intervento terapeutico che mette in discussione le credenze/convinzioni del paziente

Disregolazione emotiva

È descritta come la caratteristica centrale del disturbo borderline di personalità(BPD) e viene concettualizzata come una combinazione di vulnerabilità emotiva ed incapacità a modulare le risposte emotive

Errore metacognitive

Consiste nell’interpretare un’attivazione emotiva come segnale di un pericolo in atto e non come segnale di pericolo percepito, è quindi una errata lettura di un processo mentale (Sassaroli, Lorenzini, Ruggero,2006; Wells,2012). Produce un circolo vizioso che aumenta e rinforza le previsioni catastrofiche e/o la convinzione di essere debole

Ex Consequentia Reasoning

Processo di mantenimento di circoli viziosi ansiosi, secondo il quale, chi è in ansia considera l'emozione stessa come prova dell'esistenza del pericolo. "Se provo paura vuol dire che questa cosa è pericolosa". Quindi: il segnale di pericolo diventa il pericolo stesso.

Inferenza arbitraria

Distorsione cognitiva su base ansiosa attraverso la quale si giunge a trarre conclusioni di pensiero, senza che siano presenti evidenze sufficienti

Intolleranza delle emozioni

Si interpreta ogni stato emotivo intenso, perfino positivo come disagevole e negativo, o perché ritenuto prova del vicino incombere di eventi dannosi o per una convinzione di debolezza/fragilità interiore, di incapacità di sopportare questi stati d’animo

Mood Congruity Effect

Processo di mantenimento dei circoli viziosi connotati da ansia. Chi è un uno stato di ansia, tende a vedere minacce e pericoli senza alternative di pensiero. "Se ho paura, tendo a vedere e ricordare pericoli"

Perfezionismo

definisce la tendenza costante di esigere da sé stessi (o dagli altri) una performance di qualità maggiore, rispetto a quella richiesta dalla situazione. Questo  porta il soggetto a  ipercriticare il proprio comportamento (Frost  R. O. e al., 1990 Bastiani A.et al., 1994) e a vivere in un costante stato di ansia causato dal bisogno di fare sempre meglio.

Rimuginio

Il rimuginio è costituito da una forma di pensiero di tipo verbale e astratto, privo di dettagli e seguito, in molti casi, dalla focalizzazione visiva di immagini relative ai possibili scenari futuri individuati come pericolosi o catastrofici.

Ruminazione Depressiva

La ruminazione depressiva è uno stile di pensiero afinalistico caratterizzato dal susseguirsi di pensieri e immagini negative e pessimistiche che spesso riguardano eventi del passato. Ovvero: un insieme di comportamenti e pensieri che focalizzano l’attenzione della persona sui propri sintomi depressivi e sulle loro implicazioni.

Ruminazione Rabbiosa

Stato cognitivo in cui si fallisce nella gestione dell'emozione di rabbia che viene costantemente perpetuata per un tempo molto lungo, in maniera disfunzionale e disadattiva.

Trigger

Stimolo improvviso (interno o esterno) che determina l’innesco di un processo fisiologico o patologico

Mostra altri termini

Visualizza tutto il glossario medico

Informazioni professionali

Laureato in Psicologia nel 2008 presso Università degli Studi di Chieti. Iscritto all'Ordine degli Psicologi della Regione Puglia.

Verifica dati su PSY.it »

Note e interessi

Francesco Emanuele Pizzoleo si è laureato nel 2008 in psicologia presso l’Università di Chieti-Pescara con una tesi sperimentale sul rapporto tra clinica e giurisprudenza nell’accertamentro dell’abuso sessuale sul minore con relatore Chiar.mo Prof. M. Di Giannantonio. Si è specializzato nel 2013...

Leggi tutto

( 30/30Lode ) in Psicoterapia cognitiva e cognitivo-comportamentale presso “Studi Cognitivi” Milano- sede di San Benedetto del Tronto (AP) con un lavoro sperimentale sulla correlazione tra credenze perfezionistiche in età evolutiva e malesseri ansioso-depressivi in età adulta.
Pratica trattamenti terapeutici evidence based brevi, occupandosi prevalentemente di disturbi d’ansia, del sonno e dell’umore. Ha ottenuto la certificazione internazionale di intervento EMDR per il trattamento del PTSD (Disturbo post traumatico da stress). Interessato ai Disturbi di Personalità, svolge attività di psicoterapia individuale e di gruppo sia in ambito privato che pubblico.
Dal 2008 ha iniziato a lavorare nel campo delle Dipendenze Patologiche e con pazienti con comorbilità psichiatrica in regime ambulatoriale.
Dal 2013 è conduttore e co-conduttore di gruppi terapeutici per pazienti con disturbo Borderline di personalità e in doppia diagnosi utilizzando la terapia dialettico comportamentale.
Si occupa di psicocardiologia, psicobiotica, manifestazioni psicosomatiche urogenitali, disturbi somatoformi e del funzionamento vagale in psicopatologia collaborando costantemente con medici specialisti, biologi e fisioterapisti.
Esercita la libera professione a Maglie (LE).

Sito web

Scheda personale

Attività su Medicitalia

Il Dr. Francesco emanuele Pizzoleo è specialista di medicitalia.it dal 2016.