Copertina libro
Titolo: Talis Pater Talis Filius
Editore: Arco
Prezzo: 0.00

Link:

 

 

Soprattutto oggi figli, le figlie, hanno un grande bisogno della figura paterna: i papà non possono esser sostituiti dalle madri, anche se esse ce la mettono tutta. 

Ne abbiamo la riprova nelle famiglie mono genitore, quelle in cui l'unico genitore è la madre. 

I meccanismi che stanno alla base di questa necessità sono molto profondi e sono stati a lungo studiati dalla psicologia. Si potrebbero sintetizzare così: il padre è importante come modello per il figlio maschio; come ponte per la figlia femmina verso il mondo maschile; per la madre e affinché essa sia sostenuta nel suo essere madre. 

Il ruolo del padre ha subito meno scossoni nello scorrere dei secoli, che non in quest'ultimi decenni. Egli ha cessato di essere quell'agricoltore che si portava i figli nei campi; è diventato un operaio, un impiegato, un manager; e, da solo si è recato nel suo luogo di lavoro.

Ritornava casa portando uno stipendio, ma non avendo più la possibilità di stare con i propri figli, di trasmettere loro le sue conoscenze e sue competenze, di lavorare assieme al banco degli attrezzi.

E pure l'importanza della figura paterna non è cambiata, sono però in profonda crisi i modi in cui essa si esprime.

Gli studi che la psicologia ha condotto sulla paternità hanno fornito alcune risposte a domande importanti del tipo:

-        quale è l'incidenza del padre nello strutturarsi della personalità del figlio: del figlio maschio, della figlia femmina?

-        a livello simbolico, cosa rappresenta il padre e quale ne è l'importanza?

Il contributo riportato nel testo affronta queste tematiche.