Mal di gola con evoluzione in influenza persistente

Salute: confronti e condivisioni tra utenti


530xxx
utente 
È da 5 anni circa che mi ritrovo a combattere la faringite, 2 volte in media ogni anno. Ho sempre sofferto fin da piccolino questa patologia che ordinariamente mi porta a stare a letto per 4-5 giorni con mal di gola e tosse insopportabile!
Puntualmente, i primi sintomi di mal di gola si trasformano in un influenza vera e propria che mi distrugge totalmente, causando dolori ovunque, soprattutto alla schiena.
Il problema per cui scrivo qui oggi è dovuto al peggioramento di questa situazione perché ultimamente, più o meno da novembre 2018, questa influenza apparentemente batterica (una mia osservazione) si presenta ogni 1,5 mesi circa e sta diventando veramente ingestibile. Chiedo a voi esperti consigli sul da farsi in quanto non riesco più a convivere con questo problema. Qui vi elenco in modo generale i sintomi: Il tutto inizia con un leggero mal di gola e un po' di catarro la mattina, dopo un paio di giorni mi accorgo che il mal di gola si fa sentire un po' di più ma tutto sommato è ancora sopportabile. Il giorno che sta per affermarsi l'influenza noto che il fisico non è più al 100% per poi arrivare a sera con una voglia di dormire tremenda. Il tutto va a confermarsi la mattina successiva con mal di gola, solletico alla gola ossessivo, catarro, dolori muscolari e stress nervoso. Poi procede con un peggioramento della tosse dopo qualche giorno e finisce pian piano con leggeri miglioramenti dopo 4-5 giorni. Premetto che curo il tutto con tachipirine, vics e thè con miele e limone poiché sono le uniche cose che mi danno sollievo (ho provato di tutto, levotus, aereosol, etc)
#1  
     

541xxx
utente 
Ciao
Ti parlo di una mia esperienza personale (sono anche farmacista). Soffro da sempre di tonsillite acuta tanto da stare giorni a casa e non mangiare nulla. 4 anni fa è persino evoluta in un ascesso peritonsillare con conseguente ricovero in ospedale. Puoi solo prevenire... prendendo in autunno per 10 giorni con un intervallo di 20 gg per tre mesi ISMIGEN.
È un lisato batterico sublinguare (quindi un vaccino). Credimi che ora curo il mal di gola solo al massimo con il tantum o nei casi più duri, un leggero antinfiammatorio X un paio di giorni.
#2  
     

541xxx
utente 
Se ti dovessi trovare bene con questa terapia devi ripeterla OGNI ANNO in autunno. Un anno ho saltato ed è ricominciato tutto.....
#3  
     

Inserisci qui sotto tua risposta

Esegui l'accesso per inserire la tua risposta