Eccomi

Storie di Ragazze Fuori di Seno


Katia
utente 
Buongiorno a voi tutti/e
se sono qui,e' grazie all'invito di Nadine,Cristina e Antonia che ringrazio per loro preziosi consigli!
Io sono stata operata il 26 Giugno per un carcinoma infiltrante di tipo g3,con mastectomia alla mammella sx.Per fortuna il linfonodo sentinella era negativo e non mi hanno svuotato l'ascella.
Operazione tutto bene,ora sono con i drenaggi attaccati e espansore per ricostruzione seno,in attesa di iniziare il "gonfiaggio" del palloncino....
Venerdi',il medico che mi ha operata,mi ha detto che ha letto l'istologico e purtroppo il tumore era molto aggressivo e anche se dice che adesso sono sana,non esclude il fatto che forse qualche cellula possa essere scappata dopo l'operazione,quindi mi ha consigliato di fare 4 cicli di chemio per prevenzione.
Che rabbia,ho chiesto se potevo scegliere la strada dei controlli a manetta,invece della chemio,lui mi ha detto che potevo farlo,ma se poi mi ritornava,avrei comunque dovuto farla lo stesso....
Quindi che faccio?Io non voglio soffrire,non voglio!!!!!!!!!!!!!!
Ho gia' sofferto abbastanza quando mi hanno diagnosticato il mostro,perche' mi devo far iniettare quel veleno?
Oltre ad essere arrabbiata col mondo,sono in tilt e preoccupata,ho due figlie di 7 anni e sono divorziata...voglio solo essere felice e vivere la mia vita serenamente.
Premetto che io ho sempre fatto vita sana,attenta a tutto,ho smesso di fumare(anche se adesso per la disperazione ogni tanto me ne faccio una),non mangio carne,fritti....sono ipocondriaca e al minimo dubbio,corro sempre dal dottore,faccio mille esami e mi tengo aggiornata sulla salute.
Mia mamma dice che me la sono tirata,ho sofferto tanto nei mesi scorsi,per amore,ho pianto notte e giorno e ero depressa al massimo,piu per amore che per la malattia....strana sta cosa!
Lo so',sono strana e sicuramente ho fatto mille errori...ma sono un essere umano,non sono perfetta!
Con affetto e stima per tutti voi,vi abbraccio e vi ringrazio....
Katia
NB. e' ovvio che adesso sono in para per un'eventuale recidiva....
#1  
     

Nadine
utente 
@ ciao katia. ti ho già raccontato la mia esperienza, ma vorrei aggiungere alcune cose....ti accorgerai che rispetto a questo tipo di patologia, siamo in tante a chiederci come caspita ha fatto a venirci una malattia così a questa età....(e comunque ho conosciuto donne anche sotto i 30) anch'io non sono una fumatrice e non credo di avere avuto un'alimentazione tale da provocare una malattia, perciò oltre allo stress quotidiano della vita un po' frenetica, come accade bene o male a tutti, non saprei proprio a chi dare la colpa...fattori ambientali?sfiga?boh....non ho neppure familiarità. Ma capirai con il tempo che la ricerca di un colpevole non ti porterà da nessuna parte. E quindi prima di pensare alla recidiva pensa a curarti bene, a fare tutto il meglio per te. Veleno è la parola che ho usato anch'io molte volte soprattutto all'inizio parlando di chemio ed è stata la prima cosa da affrontare con l'aiuto della psico-oncologa dell'ospedale che tutt'ora mi segue. Ricorda come spesso ha detto anche il dott. Salvo Catania che le statistiche sono solo una media, non sono le storie, non sono le persone. Detto questo anch'io non sono immune dall'aver paura e a volte il panico prende il sopravvento, ma almeno credo di aver fatto un buon lavoro su me stessa ed a volte riesco proprio IO ad avere la meglio. In un anno succedono molte cose e il tempo aiuta. A presto.
#2  
     

CRistina-fiduciaria
utente 
Benvenuta Katia, anche io ho scoperto il forum delle RFS da poco e ti assicuro che mi sta aiutando molto.
Però non riesco a leggere il tuo post sul Forum giusto, perciò penso che vada postato in un altro link
Prova qui:
http://www.medicitalia.it/spazioutenti/forum-rfs-100/come-si-calcola-il-rischio-reale -per-il-tumore-al-seno-44-260.html
altrimenti chiederemo aiuto a qualche RFS più tecnologica!
ciao e ...buon viaggio! CRistina
#3  
     

Inserisci qui sotto tua risposta

Esegui l'accesso per inserire la tua risposta