Aiuto

Forum per ricevere assistenza tecnica dallo staff


519xxx
utente 
Io e il mio ragazzo abbiamo avuto un rapporto di preliminari (abbiamo fatto solo quelli non mi ha penetrato, io vergine), dopo essere venuto, si è pulito e si è lavato le mani.
Poi però lui è salito sopra di me e il suo pene ha toccato la parte esterna della mia vagina.
Non sono incinta vero?
#1  
     

519xxx
utente 
Buonasera,

scrivo per chiedere delle informazioni riguardo ad un problema all'orecchio sinistro che mi assilla da anni, circa dal 2011.Sono una ragazza e ho 34 anni.

Il problema consiste in un fastidio che si presenta a fasi alterne. E' una sorta di borbottamento d'aria nell'orecchio (purtroppo non so bene come descriverlo). A volte, un pò scherzando, l'ho descritto come un sorta di fusa del gatto nell'orecchio. Se sto ferma non fa nulla, se mi muovo inizia. Certi giorni diventa fastidioso, altri invece non si presenta proprio. Ho fatto delle visite presso l'ospedale di Udine e mi sono stati fatti gli esami di routine (ripetuti in tutte le visite), come l'audiometria in cabina silente, che hanno dato tutti esito negativo. Ciò che n'è emerso è che dovrebbe trattarsi di un problema legato alla parete del canale uditivo che ogni tanto s'infiamma e s'ispessisce un pò (o si gonfia) rendendo più difficile il passaggio dell'aria e questo mi provoca questa sorta di borbottìo. Perdoni l'uso di termini che potrebbero risultare inadeguati. Mi è stato dato uno spray nasale da usare per una 20ina di giorni e la volta successiva spray più aerosol di acqua di tabiano. Nulla di ciò ha risolto la cosa e quindi sono punto e a capo. Inoltre qualche giorno fa ho avuto un fastidio simile, durato pochissimo, anche nell'orecchio destro e ora non vorrei iniziasse pure da quella parte!

All'inizio questa cosa mi si presentava solo nei mesi pre-primaverili, ovvero febbraio e marzo per poi sparire e ripresentarsi l'anno dopo. Da un due annetti invece, credo si sia cronicizzato e ora si ripresenta nel corso di tutto l'anno. Dico che si ripresenta in quanto ci sono giorni nei quali non c'è e altri in cui è quasi assillante.

Avete idea di cosa possa essere o casa io possa fare?

Vi Ringrazio in anticipo!

Sara
#2  
     

Ex utente
utente 
Salve ....
Sono stato ieri in ospedale x un rx torace (2p) mi hanno diagnosticato una lieve accentuazione dell interstizio polmonare a carattere micronodulare all angolo cardiofrenico dx e in adiacenze del cornosuperiore dell ilo dx ......se gentilmente potrei avere spiegazioni di cosa si tratta e se devo preoccuparmi ....vi ringrazio moltissimo buona giornata
#3  
     

519xxx
utente 
Salve, ho 40 anni e soffro sporadicamente di cervicalgia e spesso invece da dolore alla testa provocato dalla sinusite che mi é stata riscontrata in forma frontale e bizigomale. A seguito di una influenza sono 3 giorni che soffro di un forte dolore alla testa in tutta la fascia centrale del cranio, dalla fronte alla nuca, e l'utilizzo di tachipirina , oki, e sinflex, nn sortiscono effetti degni di nota. Avverto anche dolore al cervice. Potrebbe darmi qualche indicazione?
La ringrazio. Saluti
#4  
     

521xxx
utente 
Salve domenica sera ho avuto un incidente un signore anziano mi ha tagliato la strada. Premetto che non amo ne bere ne fumare, quella sera ho bevuto 1 bicchiere di spumante dolce già aperto da un bel po di tempo verso le 21:00 verso le 22:37 ho avuto un incidente dopo essere uscita dalla macchina ho vomitato dalla paura e poi ho bevuto 2 litri di acqua prima che arrivasse ambulanza e carabinieri. Verso l' 01:10 di notte sono arrivata in ospedale e ho aspettato fino le 4 del mattino x gli esami ho fatto tanta pipì dopo litri d acqua. Mi sono stati fatti vari controlli tra cui tossicologici. Secondo il vostro parere può uscire traccia di alcol??
#5  
     

Inserisci qui sotto tua risposta

Esegui l'accesso per inserire la tua risposta