Foto del Dr. Vito Di Cosmo
Visita Medicitalia per info su Dr. Vito Di Cosmo, Pneumologo. Trova telefono, indirizzo dove riceve, patologie trattate e curriculum.

1.014 Consulti

49 Recensioni

Scheda vista 57.220 volte

0 News/Blog
0 Articoli
0 Speciali Salute
Indice di attività:
32% attività +32
16% attualità +16
16% socialità +16
studio medico malattie respiratorie

viale Alto Adige 44 - 70031 Andria (Barletta Andria Trani) (BT) IT - Mappa

16.305207 41.2243792

Vedi dettagli

PNEUMOLOGIA TERRITORIALE ASL BAT M. DI SAVOIA

via VANVITELLI 2 - 71044 Margherita di savoia (Barletta Andria Trani) (BT) IT - Mappa

16.15452 41.37087

Vedi dettagli

Ultime recensioni ricevute

La ringrazio dottore, farò una visita più approfondita allora. Però, se assumo quotidianamente 200 microgrammi do corticosteroide inalatorio non ho sintomi, se non lo faccio dopo 2 3 giorni compaiono sintomi. La ringrazio per il suo parere

31-07-2021
Asma e cortisone

Velocità e completezza della risposta.

La ringrazio di cuore. Ho seguito il suo consiglio e ho acquistato un saturimetro per la mia tranquillità. Molto gentile!

Devo dire che sono estremamente soddisfatto della sua semplice ed esaustiva spiegazione. Ci tengo a specificare una cosa non citata precedentemente.. Ho fatto pure rx torace con esito del tecnico radiografico "normale" Successivamente ho fatto visi

Risposta professionale e confemata anche da visita medica diretta.

Ultimi consulti erogati

Sospetta bpco
12-07-2021 - Pneumologia

Visto 322 volte

Risultati tac torace/polmone
12-07-2021 - Pneumologia

Visto 180 volte

Infezione vie respiratorie
12-07-2021 - Pneumologia

Visto 136 volte

Asma e cortisone
12-07-2021 - Pneumologia

Visto 189 volte

Visto 160 volte

Glossario medico

Anticatarrale

FARMACO O RIMEDIO CHE RIDUCA LA QUANTITA' O CHE MIGLIORI LA QUALITA' DELL'ESPETTORATO O NE PREVENGA LA FORMAZIONE PATOLOGICA. MUCOLITICI (TOPICI), ANTI INFIAMMATORI TOPICI E SISTEMICI, VACCINI ANTIVIRALI, ANTIBATTERICI.

Asma bronchiale

Flogosi con deficit ostruttivo del respiro, variabile con o senza farmaci, verificabile e quantificabile solo tramite spirometria. Si verifica solo nei piccoli bronchi di 2 mm circa, verso la quindicesima generazione. Molto raramente produce sibili, l'ostruzione è secondaria ad attivazione dei muscoli lisci peribronchiali o anche a flogosi. La diagnosi è ottenibile proprio con l'evidenza di deficit ostruttivo spirometrico che migliora dopo inalazione di farmaco, o con test broncostimolazione.

Bronchi

COMPLESSO SISTEMA TUBULARE ATTO AL TRAPORTO DELL'ARIA DALLA TRACHEA FINO AGLI ALVEOLI. I BRONCHI PRICIPALI DX E SN SI DIVIDONO IN TRE LOBARI, OGNUNO DI ESSI IN TRE SUBSEGMENTALI PER 23 VOLTE FORMANDO UN ALBERO ROVESCIATO DALLA TRACHEA AGLI ALVEOLI

Bronchiectasie

bronchi di piccole - medie dimensioni dilatati, per cause congenite eo conseguenti a bronchiti croniche, che diventano ricettacolo di secrezioni spesso purulente, e causa di emoftoe . Localizzate e asportabili chirurgicamente oppure diffuse.

Enfisema eterogeneo

ENFISEMA NON OMOGENEO, DOVE IL DANNO DEL PARENCHIMA IN ALCUNE AREE RIGUARDA PIU' GLI ALVEOLI E LA VENTILAZIONE, IN ALTRE LA PERFUSIONE SANGUIGNA, COME NEL "CENTROLOBULARE": RIDUCENDO GLI SCAMBI GASSOSI TRA ARIA E SANGUE, SI VERIFICA PIU' FACILMENTE INSUFFICIENZA RESPIRATORIA. NEL "PANLOBULARE" INVECE, POCA ARIA E POCO SANGUE PERFONDONO I POLMONI MA SONO SEMPRE A CONTATTO FRA LORO E GLI SCAMBI RESPIRATORI SONO PIU' EFFICACI. L'INSUFFICIENZA RESPIRATORIA SPESSO AVVIENE SOLO DURANTE SFORZO.

Respiratore

APPARECCHIO DI AUSILIO ALLA RESPIRAZIONE. SUPPORTA (O SOSTITUISCE) L'APPARATO MUSCOLO-SCHELETRICO PER DILATARE I POLMONI DURANTE L'INSPIRAZIONE, TRAMITE PRESSIONE NEGATIVA COME PER IL POLMONE D'ACCIAIO, A PRESSIONE POSITIVA SONO GLI APPARECCHI CHE "SPINGONO" L'ARIA NEI POLMONI TRAMITE APPOSITE "MASCHERE" CHE ADERISCONO A NASO E\O BOCCA: NON INVASIVI. TRAMITE CANNULE CHE ADERISCONO IN TRACHEA (O BRONCHI PRINCIPALI): INVASIVI. A PRESSIONE INTERMITTENTE e\o CONTINUA (biLEVEL e\o cPAP) ecc. ecc.

Rinofaringite

Flogosi, infiammazione, della mucosa nasale e faringea. Molto più frequentemente la faringite è secondaria alla rinite: sia per scolo di secrezioni nasali in faringe, sopratutto durante le ore notturne, in clinostatismo, sia per la tendenza alla respirazione con la bocca, con l'esclusione cioè, delle principali funzioni respiratorie del naso: 1 depurazione - 2 riscaldamento adeguato - 3 umidificazione adeguata dell'aria inalata. Solo flogosi o anche infezione batterica - virale - micotica.

Sindrome postCovid

Sequela patologica di pregressa infezione da Sars Covid 19 relativi a sintomi come astenia e desaturazione a riposo e/o da sforzo e/o segni radiografici, soprattutto TC toracicici di fibrosi polmonare o ancora angioTAC per evidenza di microemboli ed eventuali relative conseguenze. Segni e sintomi non sono sempre in proporzione diretta: una desaturazione importante può non corrispondere ad importanti segni TC di fibrosi, se questa avvenisse fra gli alveoli ed i capillari, desatura e non si vede.

Spirometria

Spirometria alla lettera = MISURA del RESPIRO Esame col quale si valuta la funzionalità respiratoria con cui si individuano i due deficit RESTRITTIVO riduzione della quantità e OSTRUTTIVO riduzione del flusso dell'aria polmonare ventilabile

Informazioni professionali

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1988 presso Bari. Iscritto all'Ordine dei Medici di Barletta-Andria-Trani.

Verifica dati su FNOMCeO.it »

Note e interessi

studio dell'ASMA, BRONCHITE CRONICA OSTRUTTIVA, ENFISEMA, INSUFFICIENZA RESPIRATORIA, OSSIGENO TERAPIA, NEOPLASIE e FIBROSI POLMONARI. OSAS
VALUTAZIONE SPIROMETRICA:
LENTA, CON FLUSSO VOLUME, GLOBALE CON TECNICA PLETISMOGRAFICA O DILUIZIONE DI GAS (ANCHE PER DLCO: studio della diffusione...

Leggi tutto

alveolo - capillare) PROVE DI STIMOLAZIONE E DI REVERSIBILITA' ecc
BRONCOSCOPIA:
ESPLORATIVA, DIAGNOSTICA (BAL, brushing, biopsie anche transbronchiali in radioscopia), OPERATIVA (broncoaspirazione, rimozione corpo estraneo, laser, brachiterapia (con sondino per RT endobronchiale)
EMOGASANALISI E SATURIMETRIA (basale, dopo sforzo (walking test), ad (per la prescrizione di O2 terapia a lungo termine)
POLISONNOGRAFIA

Curriculum vitae

-LAUREATO a BARI nel 1988 (tesi "moderni aspetti di pleurite tubercolare") - SPECIALIZZATO nel 1992 UNIVERSITA? CATTOLICA di ROMA (tesi "forza dei mm respiratoria in calciatori di    serie A....") - DIRIGENTE MEDICO dal 1992 al 2014 presso la BRONCOLOGIA - FISIOPATOLOGIA RESPIRATORIA dellì'Ospedale CSS di S. G. ROTONDO (FG) - DIRIGENTE MEDICO DAL 2014 presso la PNEUMOLOGIA TERRITORIALE AUSL BAT (M. di SAVOIA) - PERFEZIONATO IN BRONCOSCOPIA DIAGNOSTICA-INTERVENTISTICA E...

Leggi tutto

Sito web

Attività su Medicitalia

Il Dr. Vito Di Cosmo è specialista di medicitalia.it dal 2009.