Torna a Medicitalia.it oppure fai il LogIn     

Ultimi aggiornamenti da Medicitalia:

Feed RSS Dr. Antonio Pascotto

torna alle news
 

Bassa temperatura, sole ed ereditarietà possono favorire il glaucoma secondario

 Oculistica - News generale del 02/01/2012 - 2258 visite

Studio pubblicato nel gennaio 2012 in Ophthalmology

Età, sesso e luogo di nascita sono importanti nel determinismo della Sindrome da Esfoliazione (ES), da noi detta anche PEC (PseudoEsfoliatio Capsulae). Questa è una malattia degli occhi, silente, che è una delle principali cause di glaucoma secondario ad angolo aperto. Inoltre, è dimostrato che la stessa sindrome aumenta il rischio di complicanze nella chirurgia della cataratta.

Anche se molti studi in tutto il mondo hanno già dimostrato l'importanza della malattia nel favorire il glaucoma, alcune caratteristiche epidemiologiche non erano ancora state chiarite. In questo studio, invece, è stato scoperto che le donne sono più vulnerabili a questa malattia rispetto agli uomini e che il luogo dove si vive può favorirne o meno lo sviluppo.

Nello studio sono stati utilizzati i dati di ben 78.955 donne e 41.191 uomini che risiedevano negli Stati Uniti. Queste persone sono state seguite per 20 anni o più ed hanno fornito informazioni dettagliate sul proprio luogo di residenza e sullo stile di vita, sì da poter consentire di esaminare le caratteristiche epidemiologiche del glaucoma esfoliativo.

Questo studio ha confermato l'associazione fra età, ereditarietà e sindrome da esfoliazione nel determinismo del glaucoma, ma ha anche fornito nuovi dati sulle associazioni con il sesso ed il colore degli occhi.

È importante sottolineare che coloro che risiedevano negli stati del centro-sud avevano una riduzione del rischio di sviluppare la malattia compresa fra il 47% ed il 75% rispetto a coloro che vivevano negli stati del nord.

Lo studio ha mostrato un aumento del rischio nelle donne, ma non è ancora chiaro come: se ciò dipende dalle differenze sesso-specifiche degli occhi, come le differenze di lunghezza assiale, o se piuttosto possa dipendere da fattori ambientali legati allo stile di vita, diverso nelle donne rispetto agli uomini.

Altri risultati sono:

Una storia familiare di glaucoma è stata associata con un rischio di sviluppare la malattia più che raddoppiato.

Il colore degli occhi (colore dell'iride) non sembra invece essere un fattore di rischio.

Un altro lavoro, pubblicato di recente, ha dimostrato che l'abbassamento della temperatura ambientale e la maggiore esposizione al sole aumentano il rischio di sviluppare la malattia. Questo nuovo lavoro dimostra una relazione tra la latitudine e la predisposizione al glaucoma secondario (più si è lontani dall'equatore, più rischi si corrono). Altri studi saranno necessari per stabilire in che modo i fattori ambientali concorrano allo sviluppo della ES.

Secondo il National Eye Institute, la ES è la principale causa conosciuta di glaucoma ad angolo aperto ed è una delle principali cause di perdita della vista. Con il rapido invecchiamento della popolazione, il numero di individui colpiti dalla malattia tenderà inevitabilmente a salire nei prossimi anni.


Altri articoli di Dr. Antonio Pascotto:

Commenti alla news:

Aggiungi commento


Clicca qui per accedere con il tuo utente oppure registrati gratuitamente per commentare.

 

L'autore ha scelto le seguenti regole per commentare questa news:
O [commenti AMMESSI da parte dei professionisti iscritti]
O [commenti AMMESSI da parte degli utenti]


 

Condizioni di utilizzo
MEDICITALIA.it propone contenuti a solo scopo informativo che in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento, sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il medico curante. No al fai da te: affidati sempre al tuo medico di fiducia.

Autori e copyright
Per partecipare a Medicitalia ogni professionista invia la documentazione della propria abilitazione professionale.
Tutti i contenuti scientifici sono forniti dai professionisti iscritti.
E' vietata la riproduzione e la divulgazione, anche parziale, senza autorizzazione scritta.

Dichiarazione di conformità alle linee guida emanate dall'Ordine:
Il sottoscritto Dr. Antonio Pascotto dichiara che il messaggio informativo contenuto nel presente sito è diramato nel rispetto delle linee guida approvate dalla FNOMCeO inerenti l’applicazione degli artt. 55, 56 e 57 del Nuovo Codice di Deontologia Medica.