Questo sembra essere il messaggio che, lanciato da una recente ricerca già pubblicata nel 2013 sulla rivista European Archives of Oto-Rhino-Laryngology, è stato ribadito in questi giorni al Convegno di Abano Terme dai ricercatori del Servizio di Fisiopatologia della Riproduzione Umana dell'Azienda Ospedaliera di Padova, guidato dall’amico Carlo Foresta.

Lo studio in questione sembrerebbe dimostrare come possibile causa d'infertilità maschile una minore sensibilità olfattiva verso il Bourgeonal, sostanza sintetica, odorosa, utilizzata comunemente a livello industriale per la preparazione di alcuni prodotti per la cura del corpo e che è caratterizzata da chiare note floreali che ricordano il profumo delle campanelline bianche, che sbocciano in primavera, il mughetto.

giovanniberetta_bulbose_8
Il fiore di mughetto 

Recenti studi svedesi hanno dimostrato pure come i giovani maschi adulti hanno una maggiore capacità, rispetto alle loro coetanee, di riconoscere con l’olfatto il Bourgeonal

Sembra che questa maggiore “capacità olfattiva” degli uomini sia mediata da un recettore particolare (chiamato Or1d2) che è presente anche sulla coda degli spermatozoi umani, dove pare essere in grado di orientare i gameti maschili proprio verso questa sostanza odorosa.

giovanniberetta_Varie_3362[1]
Spermatozoi pronti a fertilizzare un ovocita

Altri lavori parlano infine di una stretta correlazione tra l’essere più sensibili all’essenza di Bourgeonal e un aumento della libido, cioè del proprio desiderio sessuale.

I risultati di questo lavoro mettono poi in evidenza come una scarsa sensibilità al profumo di mughetto sarebbe correlata alla diminuzione della produzione di testosterone e sappiamo quanto questo ormone, maschile per eccellenza, abbia un ruolo determinante e finale nella produzione di spermatozoi normoconformati e capaci di fertilizzare un ovocita.

 

Fontehttp://www.deepdyve.com/lp/springer-journals/human-olfactory-sensitivity-for-bourgeonal-and-male-infertility-a-aOesoddMHR

 

Altre informazioni: