Secondo uno studio svedese del Karolinska Institute di Stoccolma, pubblicato sulla rivista scientifica Cancer Epidemiology Biomarkers Prevention, le probabilità per una donna di sviluppare un cancro dell’utero può aumentare se la dieta è ricca di zuccheri.

 

Lo studio, coordinato dalla scienziata Emilie Friberg, si è basato sull’osservazione delle abitudini alimentari di più di 60.000 donne, di età compresa tra i 40 e i 74 anni, per un periodo pari a 10 anni, e ha dimostrato che quelle che avevano l’abitudine di consumare più zucchero e spuntini a base di biscotti, merendine, torte e focacce, erano maggiormente a rischio di sviluppare il cancro dell’endometrio (la mucosa che riveste l’interno dell’utero).

 

Il rischio di cancro dell’endometrio per un consumo giornaliero di più di 35 grammi di zucchero (saccarosio) era del 36%, e aumentava al 42% in caso di spuntini a base di dolci e biscotti per più di tre volte a settimana.

In particolare, alla fine dello studio, 729 donne avevano sviluppato il cancro.

La dieta ricca di zuccheri infatti oltre a favorire il sovrappeso e l’obesità, stimola una maggior produzione di insulina che risulta associata  all’insorgenza del tumore all’utero.

 

Il consiglio alle donne è quindi quello di evitare un eccesso di zuccheri nella dieta.

In modo particolare sono da abolire gli spuntini a base di dolci e merendine…..meglio uno yogurth o un frutto di stagione!

 

Fonte:

 

Sucrose, High-Sugar Foods, and Risk of Endometrial Cancer--a Population-Based Cohort Study.

Friberg E, Wallin A, Wolk A.

Cancer Epidemiol Biomarkers Prev. 2011 Aug 9. [Epub ahead of print]