L’importanza di una sana e corretta alimentazione è fondamentale per tutti.

Ma in particolare, secondo uno studio condotto da un team di scienziati americani, un’attenzione all’alimentazione delle bambine e delle ragazze adolescenti, consente di ridurre il rischio di sindrome metabolica nelle giovani donne adulte.

Lo studio effettuato presso sei centri clinici degli USA ha esaminato un gruppo di giovani donne, e ha messo in evidenza che chi aveva seguito un regime alimentare nel corso del’infanzia e dell’adolescenza caratterizzato da un incremento della quota di fibre e una diminuizione della quota di grassi, era meno esposto alla sindrome metabolica.

In particolare era meno esposto all’aumento della glicemia, del colesterolo e all’aumento della pressione arteriosa, che viceversa avevano maggiore incidenza nel gruppo di giovani donne di controllo, preso come termine di paragone, che non aveva seguito questo aggiustamento del regime alimentare.

Un’ulteriore prova quindi, basata su dati scientifici,del fatto che è fondamentale educare fin da bambini i nostri figli a seguire delle abitudini alimentari corrette.

Noi genitori in primo luogo dobbiamo essere di esempio, coinvolgendo i nostri piccoli, sotto forma di gioco, tutti i giorni, a preparare e a mangiare gli alimenti giusti, quelli che non fanno male e che fanno diventare grandi, belli e sani.

Insegniamo ai nostri figli l’importanza dello "stile mediterraneo”che ha fatto sempre parte della nostra cultura: riscopriamo l’importanza di consumare pane e pasta possibilmente integrali, olio extra vergine di oliva, pomodori, frutta e verdure di stagione, legumi, pesce azzurro…..frequentiamo di meno i locali alla moda con hamburger, patatine,ketchup e cola sullo stile americano…..

Ci vorrebbe una catena di “Italian food: pasta e fagioli, spaghetti pollo e insalatina”, in tutto il pianeta…..che riproponga lo stile sano di mangiare buono e bene….italian very good……:-))

 

 

Per approfondire:

Adolescent Diet and Metabolic Syndrome in Young Women: Results of the Dietary Intervention Study in Children (DISC) Follow-Up Study.

Dorgan JF, Liu L, Barton BA, Deshmukh S, Snetselaar LG, Van Horn L, Stevens VJ, Robson AM, Lasser NL, Himes JH, Shepherd JA, Pourfarzib R, Pettee Gabriel K, Kriska A, Kwiterovich PO Jr. J Clin Endocrinol Metab. 2011 Oct 12. [Epub ahead of print]