Un recente articolo su una importante rivista, Contraception 2011, riporta i risultati di uno studio condotto da Ricercatori dell'Istituto Cileno di Medicina Riproduttiva di Santiago, che hanno dimostrato che la contraccezione d'emergenza con LEVONORGESTREL (pillola del giorno dopo) non agisce inibendo l'impianto dell'embrione, e quindi va a confermare altri studi che affermano che la contraccezione d'emergenza non previene l'impianto dell'embrione e quindi non può essere considerato ABORTIVO.

Questo per confermare ulteriormente che, in caso di prescrizione della contraccezione post-coitale (pillola del giorno dopo), non si dovrebbe far ricorso alla obiezione di coscienza.