L’ovodonazione é stata di fecondazione assistita una tecnica utilizzata in Italia fino al 1994. Nel 2004 però la legge 40 ha proibito le fecondazioni eterologhe in Italia.E' notizia recente che la Corte Costituzionale il 9.4.2014 ha dichiarato incostituzionale il divieto alla fecondazione eterologa; la sentenza é immediatamente esecutiva e da subito in Italia si potranno eseguire le fecondazioni eterologhe. Questo però non é così facile da attuare, infatti siamo in attesa delle note esplicative della nuova regolamntazione: a) si potranno remunerare le ovodonatrici ? b) la donazione sarà anonima o alla maggiore età il figlio dovrà conoscere la madre o il padre biologico? Questi dubbi fanno si che tutti i centri di fecondazione assistita sono in realtà fermi e attendono di capire come dovranno comportarsi. Le coppie di pazienti sono molto in allerta e chiamano i centri di fecondazione assistita per avere informazioni sulla possibilità di eseguire la fecondazione eterologa in Italia. Le cose in Italia sono cambiate e tutti preferirebbero fare la fecondazione nel nostro paese. Tutti preferirebbero rimanere vicino casa e continuare le proprie attività quotidiane, e non essere costretti a spostarsi all’estero aggiungendo ulteriori costi a quelli del trattamento. La speranza di tutti é che nell’arco di un tempo breve arrivino risposte precise.
Nel frattempo le pazienti che necessitano di ovodonazionee per eseguire i trattamenti dovranno continuare a recarsi fuori dall’Italia ; sarà necessario un arco di tempo non ancora quantificabile per comprendere le direttive della legge e per riorganzzare il reclutamento delle donatrici.