Il nuovo allarme lanciato dall'Oms, l'Organizzazione Mondiale della Sanità in occasione della Giornata Mondiale della Salute 2011 che si tiene nella giornata odierna ha lo slogan:

'Antimicrobial resistance: no action today, no cure tomorrow' :

"Resistenza batterica: se non si interviene adesso, non ci saranno cure domani".

lo abbiamo scritto più volte nella specialità di nostra competenza la dermatologia e venereologia in merito a quadri che sempre più spesso ci vengono presentati e che reperiamo, relativi alle resistenze micotiche

http://www.medicitalia.it/luigilaino/news/524/Una-super-Candida-nelle-Infezioni-genitali

e batteriche

http://www.medicitalia.it/luigilaino/news/676/Le-balanopostiti-balaniti-resistenti

in merito a quadri di balanopostiti / balaniti iper resistenti alla maggior parte delle terapie anche di ultima generazione; l'allarme è stato lanciato per una reale preoccupazione del mondo medico in merito a quello che da tempo paventiamo:

lo sviluppo di specie batteriche e micotiche resistenti praticamente a tutto ciò che l'uomo ha elaborato per combatterle.

Purtroppo il problema è più ampio di quanto si pensi:

da un lato, l'utilizzo smodato ed errato od ancora senza necessità delle antibioticoterapie che da anni interessa, per motivi sociali e culturali tutto il mondo occidentale, dall'altro tutti gli antibiotici ed antimicrobici che si reperiscono nelle carni destinate al consumo umano.

La speranza è che la cultura del mondo - soprattutto occidentale - cambi e faccia immediata retromarcia rispetto a questa devastante deriva.