Università della Svizzera italiana: il primo Master europeo in

oftalmologia clinica e chirurgica: ESASO

È stato presentato a Lugano il primo Master europeo in oftalmologia clinica e chirurgica (European School for Advanced Studies in Ophthalmology ESASO www.esaso.ch).

Ospite sul campus universitario di Lugano, si tratta di un prestigioso progetto internazionale di alta formazione per professionisti del campo oculistico.

Alla presenza del sindaco di Lugano Giorgio Giudici, del direttore della divisione cultura e studi universitari del DECS Sandro Rusconi e del presidente dell’USI Piero Martinoli, il dottor Giuseppe Guarnaccia – presidente della Fondazione ESASO – ha illustrato le caratteristiche dell’innovativo corso che – ospitato sul campus di Lugano dell’Università della Svizzera italiana – conta nella sua seconda edizione la partecipazione di 125 giovani professionisti, provenienti da 9 paesi.

Obiettivo di ESASO è offrire la migliore formazione post-universitaria in campo oculistico in Europa, grazie ad un corpo docente composto da 25 professori di levatura internazionale ed a collaborazioni attive con diversi importanti centri di cura e di ricerca tra Barcellona, Monaco, Vienna, Milano e Parigi.

Tra i professori di maggiore fama figurano

il prof. Borja Corcóstegui di Barcellona,

il prof. Francesco Bandello dell’Università di Milano ,

il prof. Stanley Chang della Columbus University di New York,

il prof. Alain Gaudric del Lariboisiere Hospital di Parigi,

il prof. Anselm Kampik dell’Università di Monaco di Baviera e le

professoresse Ursula Schmidt-Erfurth e Susanne Binder dell’Università di Vienna.

Il programma, reso possibile anche grazie al contributo del Dipartimento dell'educazione, della cultura e dello sport del Canton Ticino, della Città di Lugano, dell’USI e della Società svizzera di oftalmologia, nasce dall’assenza in Europa di un’efficace formazione didattica post-universitaria per giovani oftalmologi e dalla relativa opportunità di crearne una che risponda ai più elevati standard qualitativi del settore.

Come spiegato dal dottor  Giuseppe Guarnaccia, tra i fondatori di ESASO, “attualmente la formazione di oftalmologi è limitata all’esperienza maturata all’interno alle singole università. L’idea è quella di superare questo limite grazie ad una articolata offerta di corsi – tenuti in un solo luogo – da professori provenienti da molti paesi”. Un valore aggiunto per gli studenti ed una opportunità in più per il Ticino, che grazie ad ESASO continuerà a profilarsi come Cantone aperto all’innovazione e alla scienza.

Oltre a questo, i rapporti tra l’ESASO e le realtà del settore presenti nel contesto Svizzero e Cantonale non mancano.

Come ha spiegato il dott. Ottavio Bernasconi, Primario di Oftalmologia presso l’Ospedale Regionale di Bellinzona e Valli: “Sin dalla sua fondazione,l’ESASO ha costantemente informato la Società svizzera di oftalmologia (SSO) che le ha generosamente accordato un sostegno tangibile.


Diverse personalità del mondo accademico svizzero sono d’altra parte membri del corpo insegnante dell’ESASO:

Prof. L. Zografos (Losanna),

Prof. S. Wolf (Berna),

Prof. C. Pournaras (Ginevra) e

Dr T. Wolfensberger (Losanna).