La pronazione dolorosa del radio rappresenta la patologia acuta dolorosa più frequente nei bambini sotto i 6 anni di età. Questa patologia si verifica per sublussazione del capitello radiale per una brusca trazione del braccio a gomito esteso.
Questo si verifica in quanto il collo del radio ed il capitello sono della stessa grandezza e si spostano facilmente dentro il legamento detto anulare, perchè fatto come un anello che racchiude queste porzioni del suddetto osso. La dinamica più frequente è rappresentata dalla trazione improvvisa del braccio del bambino che viene tenuto per mano, spesso in occasione di cadute o nel salire le scale.

In seguito a questa trazione il bambino manifesta immediatamente un forte dolore al gomito, mantiene l'arto superiore immobile con la mano girata verso l'interno, cioè pronata.

Questa è una situazione vissuta dalla madre con molta ansia e paura.Il trattamento deve essere quanto più rapido possibile con una particolare manovra di riduzione della sublussazione.Eseguire una radiografia è inutile perchè la sublussazione non è evidenziabile.

La manovra di riduzione, se effettuata in modo adeguato porta ad un pronto recupero della funzionalità dell'arto, evidenziabile con l'innalzamento del braccio e con la ripresa della funzionalità della mano.

Se nonostante questa manovra, il bambino continua a manifestare dolore ed impotenza funzionale, con tumefazione dolente del gomito, è opportuno ricorrere ad un ortopedico, anche per escludere una eventuale frattura di Monteggia, frattura del terzo prossimale dell'ulna.