La maggior parte del tessuto adiposo che costituisce il nostro organismo è detto grasso bianco, per distunguerlo dal grasso bruno. Quest'ultimo tipo di tessuto, fa molto di più che accumulare grasso, lo brucia.

Fino a poco tempo fa si pensava che il grasso bruno scomparisse dopo l'infanzia, lasciando spazio solo al grasso bianco; ma i progressi nelle tecniche di imaging hanno consentito di scoprire che in realtà il grasso bruno è in parte conservato anche nell'adulto. E il fatto che sia ricchissimo di vasi sanguigni e di mitocondri (per questo viene chiamato "bruno") gli consente di convertire le calorie in energia, un processo che è malfunzionante nell'obesità.

Scienziati del Sanford-Burnham Medical Research Institute hanno scoperto che l'orexina, un ormone prodotto dal cervello, è in grado di attivare e potenziare la funzione di brucia-calorie del grasso bruno. Le ricerche effettuate in questa fase preliminare sul topo, aprono nuove frontiere e speranze nel trattamento dell'obesità nell'uomo.

In effetti, la difettosa produzione o carenza di orexina è associata ad aumento di peso, e la somministrazione di orexina potrebbe rappresentare una nuova arma nella lotta all'obesità e ai disturbi metabolici ad essa correlati. La maggior parte dei farmaci antiobesità attualmente disponibili funziona riducendo l'appetito a livello centrale; una nuova strategia terapeutica, fondata sull'uso dell'orexina, potrebbe invece agire aumentando la capacità di bruciare calorie da parte del tessuto adiposo periferico.

 

La carenza di orexina potrebbe spiegare perchè molte persone obese non riescono a dimagrire nonostante riducano drasticamente l'alimetazione. Infatti, i topi geneticamente modificati che non sono in grado di produrre orexina, risultano obesi rispetto ai topi normali, anche se vengono tenuti in alimentazione ridotta. I topi senza orexina non sono in grado di bruciare l'energia in eccesso assunta con il cibo, e la accumulano sottoforma di grasso, diventando obesi. I ricercatori hanno poi indivisuato che la causa del carente consumo di calorie era la mancanza del grasso bruno, che senza orexina, non è in grado di svilupparsi sin dalla nascita.Somministrando orexina ai topi che non ne producevano, questi erano in grado di sviluppare il grasso bruno, e di attivare la sua funzione di brucia calorie, evitando l'accumulo i grasso e l'aumento di peso.

Il passo successivo sarà quello di determinare se e come la somministrazione di orexina, o di suoi analighi sintetici, possa aiutare a combattere l'obesità nell'uomo.

 

Fonte:

Dyan Sellayah, Preeti Bharaj, Devanjan Sikder. Orexin Is Required for Brown Adipose Tissue Development, Differentiation, and Function. Cell Metabolism, 2011; 14 (4): 478-490 DOI: 10.1016/j.cmet.2011.08.010